Acqua sporca a San Costantino di Briatico, al via la manutenzione del pozzo

Il problema originatosi da un'anomalia all’elettropompa. Nella giornata di ieri i cittadini si erano recati in Comune
Il problema originatosi da un'anomalia all’elettropompa. Nella giornata di ieri i cittadini si erano recati in Comune
Informazione pubblicitaria
Residenti in Comune a Briatico
Informazione pubblicitaria

È previsto nella giornata di domani l’avvio dei lavori di manutenzione del pozzo di San Costantino di Briatico. L’attività riguarderà in particolare la pulizia del serbatoio. Si avvia a soluzione, dopo giorni di disagi, la questione relativa alla scarsissima qualità dell’acqua nella frazione, con tanto di liquidi arancioni e marroni che scorrevano dai rubinetti delle abitazioni[Continua]

Informazione pubblicitaria
Acqua sporca segnalata dai residenti

I cittadini si erano quindi rivolti al Comune per ricevere risposte e rassicurazioni sui tempi di ripristino del servizio. Da quanto emerso, pare che il problema si sia originato da un fermo dell’elettropompa sommersa, dovuta ad una anomalia di natura energetica (l’Enel ha provveduto al ripristino). Criticità che hanno causato non pochi disagi. L’acqua, in alcune giornate, non arrivava affatto nelle case. Nessun avviso di riduzione della portata era però stato comunicato. Così in molti sono stati costretti a rifornirsi d’acqua presso parenti e amici. Il servizio autobotti più volte richiesto dai cittadini non è stato mai attivato.

Per i giorni di manutenzione al pozzo (19, 20 e 21 febbraio), l’acqua sarà erogata in maniera ridotta per non arrecare ulteriori disagi alla popolazione. In un primo momento si prefigurava la totale chiusura della fornitura, poi, su insistenza degli utenti, la Sorical ha assicurato l’erogazione, anche se ridotta: «Ringraziamo anche il comandante dei vigili urbani che si è reso pienamente disponibile a mediare con Sorical, per una soluzione in grado di soddisfare le parti», affermano alcuni cittadini confidando in una soluzione tempestiva e definitiva.