Decoro urbano, ruspe e operai ripuliscono le strade di Vibo – Foto

Dal centro storico alle frazioni, prosegue la manutenzione. L’assessore Russo: «Lavoriamo al nuovo bando per affidare il servizio. Ringrazio gli operatori per quanto stanno facendo»
Dal centro storico alle frazioni, prosegue la manutenzione. L’assessore Russo: «Lavoriamo al nuovo bando per affidare il servizio. Ringrazio gli operatori per quanto stanno facendo»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Effetti collaterali (positivi) del blocco degli spostamenti e delle limitazioni imposte dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria. A Vibo Valentia sono giorni di grande lavoro per la ditta che si occupa di decoro urbano e ambiente. Sul fronte della pulizia di strade, cunette e tombini, sfalcio, rastrellamento, decespugliamento, sotto le direttive dell’assessore al ramo, Giovanni Russo, gli operatori della Dusty in questi giorni stanno compiendo il massimo sforzo per mandare avanti un’attività ordinaria ma in un momento straordinario.

Nell’ultimo periodo sono stati effettuati interventi su diverse zone del capoluogo ed anche a Vibo Marina. Qui, in via Parodi, si è intervenuti anche con l’ausilio di un trattore. In città, l’attività ha interessato viale Accademie vibonesi e le sue traverse, come nel caso di via Serrao con un intervento richiesto dalla cittadinanza. Lo sfalcio e il rastrellamento ha interessato anche l’area nei pressi della biblioteca comunale, del parcheggio di piazza Spogliatore, viale della Pace dove con pulizia anche di cunette e tombini. E poi il centro storico, con una delle antiche vie che ha rivisto la luce dopo anni in cui è stata sommersa dai rovi: la storica Parrera, che fiancheggia Villa Gagliardi e collega località Tiro a segno con la scalinata che parte dallo Spirito Santo e arriva nei pressi del convento di Sant’Antonio.

«Pur in questo momento di particolare difficoltà – spiega l’assessore al Decoro Giovanni Russo – stiamo cercando di portare avanti la nostra programmazione ordinaria sul fronte della cura del verde pubblico e del decoro delle strade. Per questo voglio ringraziare pubblicamente tutti gli operatori della Dusty che, tra mille problemi, con senso di abnegazione non si stanno tirando indietro. Perché, nei limiti delle ristrettezze imposte dai decreti, dobbiamo cercare di portare avanti il nostro mandato amministrativo».

L’appalto per la cura del verde è ancora in capo alla Dusty, che si occupa della raccolta rifiuti e che resterà in servizio fino al termine della proroga del contratto, probabilmente fino a fine aprile. Da quel momento la città avrà una nuova ditta per il servizio rifiuti, la Ecocar di Latina, ma non una per il verde. Questo per via dello spacchettamento dei servizi deciso dall’amministrazione. «Stiamo predisponendo l’iter necessario per la nuova gara. Come previsto dalla normativa vigente, la raccolta rifiuti e il verde non possono essere affidati con unico contratto. E quindi, nelle more della predisposizione del bilancio di previsione, stiamo recuperando le somme da stanziare per affidare il servizio. E per dare continuità ad un’attività che, specie in questi ultimi giorni, sta riscuotendo anche il plauso dei cittadini, a cui cerchiamo di dare risposte celermente, come avvenuto oggi, ad esempio, in via Parodi e via Serrao».

Informazione pubblicitaria