venerdì,Maggio 14 2021

Degrado a Vibo: rifiuti abbandonati e sterpaglie alle porte della città (VIDEO)

Il triangolo tra carcere, rotonda e imbocco della Tangenziale est sembra “terra di nessuno”: un pessimo biglietto da visita per chi arriva in città dall’autostrada attraverso l’ex Statale 606

Degrado a Vibo: rifiuti abbandonati e sterpaglie alle porte della città (VIDEO)

Cumuli di sterpaglie disseminati di qua e di là danno il benvenuto a quanti dall’autostrada raggiungono Vibo Valentia.

Dovevano rappresentare un angolo di verde pubblico le tre rotatorie di recente costruzione, e invece sono diventate un altro simbolo del degrado che regna in città. Fino a poco tempo fa erano ricoperte da sterpaglie. Poi, dopo numerose segnalazioni, alcuni operai inviati dalla Provincia hanno provveduto a sradicarle, dimenticando però, di rimuoverle.

Una dimenticanza pericolosa dal momento che la vegetazione secca è altamente infiammabile come ricorda un vigile del fuoco: «Che senso ha tirare via le sterpaglie se poi vengono lasciate a bordo strada – il monito del pompiere -. La maggior parte degli incendi sono provocati proprio da queste disattenzioni».

Rifiuti sotto il carcere di Vibo e sulla mai aperta Tangenziale est

Le rotonde sono situate lungo la strada provinciale ex SS 606 che collega Sant’Onofrio a Vibo Valentia e che porta alla casa circondariale di località Castelluccio. Ed è qui che scorgiamo un’altra situazione di degrado ambientale.

Lo stesso incrocio porta poi alla famigerata Tangenziale est, oggi trasformata in una micro-discarica a cielo aperto. C’è di tutto, dai rifiuti ingombranti a materiale edile, fino alle buste dell’immondizia lanciate dalle auto in corsa. Un luogo abbandonato a se stesso. Una terra di nessuno. L’ennesima cartolina indecorosa per una città capoluogo di provincia.

LEGGI ANCHE:

Vibo, degrado e prostituzione anche in pieno centro abitato (VIDEO)

Degrado a due passi dall’ospedale di Vibo, il Comune ripulisce l’area (FOTO/VIDEO)

Vibo in preda al degrado, l’ira dei cittadini trova sfogo sui social (VIDEO)

Incendi nel Vibonese, Russo (Confail): «Territorio sempre più esposto a rischi»

Incendi nel Vibonese, Lo Bianco e Losiggio: «I Comuni vigilino su aree pubbliche e private»

Articoli correlati

top