Tasso ferito e curato dal Wwf viene liberato nel Parco delle Serre

L’animale portato a Messina nel centro recupero animali selvatici e, dopo le cure del caso, riportato nei boschi del Vibonese

0
3

L’animale portato a Messina nel centro recupero animali selvatici e, dopo le cure del caso, riportato nei boschi del Vibonese

Informazione pubblicitaria

Un esemplare di tasso (Melis melis) è stato liberato nel Parco delle Serre, in provincia di Vibo Valentia, da i volontari e le guardie zoofile del Wwf. L’animale, rinvenuto ferito nel territorio di San Vito allo Ionio, era stato recuperato dal coordinatore regionale delle guardie del Wwf, Saverio Feudale, il quale aveva provveduto a ricoverarlo nel centro recupero animali selvatici di Messina diretto dalla dottoressa Deborah Ricciardi.  Il tasso, che presentava una profonda ferita sul dorso (forse dovuta al morso di un cane da caccia) è stato sottoposto alle cure del caso e, una volta accertata la sua completa guarigione, si è proceduto a rimetterlo in libertà nel suo ambiente naturale. Il tutto grazie a una staffetta tra Giovanni Malara del Cabs di Reggio, Antonella Mascetti, volontaria del Cras, il nucleo delle Guardie del Wwf e gli attivisti del Wwf di Vibo Valentia, di concerto con il commissario del Parco delle Serre Domenico Sodaro.

Informazione pubblicitaria