Apertura del cimitero a Vibo, il Comitato: «Presi in giro ancora una volta»

Il sodalizio civico contesta la nuova ordinanza, “fotocopia della prima”, e chiede che la questione degli orari venga definitivamente risolta nel prossimo consiglio comunale 

Il sodalizio civico contesta la nuova ordinanza, “fotocopia della prima”, e chiede che la questione degli orari venga definitivamente risolta nel prossimo consiglio comunale 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il Comitato Pro cimitero di Vibo Valentia, fondato da Mariano Piro e presieduto da Piero Iannello, in rappresentanza anche di altri duemila cittadini che hanno aderito e firmato la lettera di protesta nella quale si chiede di «dare decoro ai cimiteri cittadini, di sbloccare le assegnazioni di nuovi loculi e suoli cimiteriali e maggiormente di ripristinare i vecchi orari di apertura e chiusura del cimitero di Vibo città», visto «quanto sta accadendo e come si sta comportando questa amministrazione comunale per quanto concerne i cimiteri cittadini» afferma senza remore, all’indirizzo di tutti i consiglieri comunali, che «non ce la facciamo più, dovete smetterla di prenderci in giro».

Informazione pubblicitaria

La motivazione della nuova presa di posizione del comitato di cittadini è la seguente: «Leggendo con attenzione quanto ha previsto la nuova ordinanza, ci si rende conto che gli orari di apertura e chiusura del cimitero di Vibo città sono rimasti gli stessi rispetto a quelli previsti nella precedente ordinanza: la n. 3 del 25 gennaio 2018 e precisamente il martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica il cimitero resterà aperto dalle ore 8 alle ore 14 ed il lunedì ed il venerdì il cimitero è aperto dalle ore 11 alle ore 17. Il mercoledì “per fortuna”, il cimitero è aperto solo di mattina». 

Quindi la domanda: «ma con la nuova ordinanza cos’è cambiato? Perché le istanze dei cittadini, che chiedono ad alta voce che il cimitero di Vibo città resti aperto tutti i giorni dalle 8 alle 17 non vengono ascoltate? Tutto questo è vergognoso ed è una grande presa in giro. Noi come Comitato Pro cimitero continueremo a lottare per una giusta causa, qual è quella di ripristinare i vecchi orari di apertura e chiusura del cimitero di Vibo città, che erano previsti dalle ore 8 del mattino alle ore 17 del pomeriggio. Ancora una volta ribadiamo con forza le nostre posizioni, con la speranza che il nuovo dibattito che si terrà nel consiglio comunale convocato per lunedì 26 marzo 2018, dove si discuterà sia su un’interrogazione presentata dal gruppo consigliare “Progressisti per Vibo” e sia su un ordine del giorno con carattere d’urgenza che sarà presentato dal gruppo consiliare “Vibo Unica”, che interpellandoci ci ha riferito che vuole affrontare e risolvere in modo concreto l’attuale problematica del cimitero di Vibo città, porti finalmente a soluzioni gradite ai cittadini vibonesi. Per questo motivo invitiamo tutti i cittadini a partecipare numerosi a questo consiglio comunale di lunedì 26 marzo 2018 ore 9.30 per far sentire la propria voce a tutela dei nostri diritti». 

LEGGI ANCHE:

Cimitero Vibo, la battaglia del Comitato non si ferma: «Una delibera non basta» (VIDEO)

Dopo le proteste il Comune di Vibo torna sui suoi passi: “Cimitero aperto tutti i giorni”

Modifica orari del cimitero a Vibo, il Comitato: «Presi in giro dalla politica»

Cimitero di Vibo, oltre mille cittadini chiedono la revoca dei nuovi orari