sabato,Maggio 15 2021

Trenta casi positivi e un morto, a Sant’Onofrio il Covid torna a far paura

Una decina i nuclei familiari interessati dal contagio che non ha risparmiato alcuni alunni delle locali scuole, chiuse con un'ordinanza del sindaco Maragò

Trenta casi positivi e un morto, a Sant’Onofrio il Covid torna a far paura
La piazza di Sant'Onofrio

Trenta casi positivi, 3 ricoveri ospedalieri, 10 nuclei familiari interessati. Un decesso che si è purtroppo registrato nei giorni scorsi. La comunità di Sant’Onofrio si trova a fare in conti con una nuova fiammata del Covid, registrando una situazione molto seria che non ha precedenti – per numeri e rapidità del contagio – dall’inizio dell’emergenza.  

Coinvolti anche diversi studenti delle locali scuole. Circostanza che ha indotto il sindaco Onofrio Maragò, nei giorni scorsi, a firmare un’ordinanza che la quale è stata disposta la sospensione delle attività didattiche in presenza della Scuola dell’infanzia, della Scuola primaria e della Scuola secondaria di 1° grado fino a domani, 25 aprile, salvo ulteriori proroghe a seguito dei risultati dello screening sulla popolazione scolastica.

«La sospensione delle attività didattiche in presenza – ha spiegato non a caso il sindaco – permarrà fino alla realizzazione dei necessari accertamenti, alcuni dei quali già prontamente programmati, che possano scongiurare pericoli di ulteriore contagio».

Resta centrale il senso di responsabilità dei cittadini. «Tutto sarà inutile però – ha detto Maragò – se molti continueranno a non osservare le indicazioni necessarie a limitare i possibili contagi, soprattutto adesso che imperversano le varianti del virus. Si raccomanda, ancora una volta, di osservare tutte le misure previste (uso della mascherina, distanziamento sociale e sanificazione delle mani) e di limitare al massimo i contatti sociali». L’attenzione resta alta e si spera che la campagna di tracciamento avviata di concerto con l’Asp possa fornire elementi rassicuranti, specie per ciò che riguarda i contagi tra la popolazione scolastica.  

Articoli correlati

top