domenica,Giugno 20 2021

Vibo, il prefetto Lulli incontra i sindaci: «Rafforzare i trasporti per rilanciare il turismo»

Prima delle riunioni programmate tra il rappresentante territoriale del Governo e i primi cittadini della provincia al fine di affrontare le principali problematiche della zona

Vibo, il prefetto Lulli incontra i sindaci: «Rafforzare i trasporti per rilanciare il turismo»
Roberta Lulli ,prefetto di Vibo Valentia

Il prefetto di Vibo Valentia, Roberta Lulli, questa mattina ha tenuto il primo di una serie di incontri programmati con i sindaci della provincia per conoscere i temi e le problematiche di maggiore rilevanza dei rispettivi territori. Presenti i primi cittadini della città capoluogo e di Briatico, Cessaniti, Filandari, Francica, Ionadi, San Gregorio D’Ippona, Sant’Onofrio e Stefanaconi.

Il prefetto, nell’ottica di un rilancio basato anche sul turismo – è scritto in una nota -, «ha ribadito che la capacità attrattiva del territorio provinciale deve passare attraverso un rafforzamento dei servizi di trasporto che consenta di raggiungere tutte le principali località della provincia, oggi raggiungibili praticamente solo con i mezzi privati, ponendo l’accento sulla necessità che vengano intensificati i collegamenti tra la Stazione ferroviaria di Vibo – Pizzo e il capoluogo, non esclusa la fascia costiera, specie nell’attuale contingenza che vede Vibo Valentia proclamata “Capitale Italiana del Libro 2021” e Tropea nominata “Borgo dei Borghi 2021”».

Secondo il prefetto Roberta Lulli, «queste felici circostanze impongono, più che mai, il rafforzamento del trasporto pubblico, il quale si pone come elemento essenziale per il decongestionamento del centro urbano di Vibo Valentia, ma anche per una maggiore fruibilità del territorio anche da parte di chi non dispone di mezzi privati di trasporto».

Lulli ha ascoltato le istanze dei sindaci legate ai rispettivi territori, i quali hanno posto in risalto vari argomenti tra cui lo stato della viabilità stradale in provincia, le carenze degli organici amministrativi, le difficoltà nella realizzazione delle opere pubbliche.

Sui temi esaminati il prefetto ha poi chiesto la collaborazione dei sindaci intervenuti «affinché possano instaurarsi le più opportune e necessarie sinergie con le istituzioni competenti per la realizzazione di quei percorsi che possano portare alla soluzione di alcuni dei temi affrontati».

Il prossimo incontro programmato è previsto per il prossimo 27 maggio.

Articoli correlati

top