Porta a spasso il cane ma si trovava ai domiciliari, inseguito per le strade di Pizzo e arrestato

Si tratta di un soggetto già gravato da precedenti penali legato allo spaccio di stupefacenti. Il cane avrebbe anche tentato di azzannare un militare

Si tratta di un soggetto già gravato da precedenti penali legato allo spaccio di stupefacenti. Il cane avrebbe anche tentato di azzannare un militare

Informazione pubblicitaria

Sorpreso a spasso con il cane e arrestato per evasione dai domiciliari. E’ quanto accaduto nel pomeriggio di ieri a Pizzo dove i Carabinieri della locale Stazione hanno incrociato, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, un 38enne sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Si tratta di Massimiliano De Vita, 38 anni, detto “U Reju”, già noto alle forze dell’ordine per precedenti legati allo spaccio di stupefacenti (operazione “Ragazzi in Erba”), che alla vista dei militari dell’Arma è fuggito con il cane al guinzaglio tentando di rientrare in casa. Inseguito lungo le strade di Pizzo,massimiliano devita il 38enne è stato bloccato nei pressi della sua abitazione dove il cane ha anche cercato di azzannare uno dei carabinieri che lo braccava. Massimiliano De Vita è stato quindi arrestato in flagranza di reato in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria. A novembre era finito ai domiciliari poichè i carabinieri, nel corso di una perquisizione, avevano trovato un involucro con mezzo chilo di marijuana, pari a 1.927 dosi, nascosto nel fustino del detersivo.     LEGGI ANCHE: Marijuana nel fustino del detersivo, un arresto a Pizzo

Informazione pubblicitaria

Furto e ricettazione a Pizzo, assoluzione e prescrizione

 

Anziano ucciso ed annegato a Pizzo, una condanna ed un’assoluzione

Porto abusivo di coltello e guida in stato d’ebbrezza, denunce a Pizzo e Vibo

Tentata estorsione, arrestato dal parrucchiere a Pizzo Domenico Pardea

‘Ndrangheta: dal Vibonese alla Liguria, condannato Onofrio Garcea