Violenza e lesioni, Cassazione accoglie ricorso di un 58enne di Piscopio

Da ieri si trova però indagato per spaccio di marijuana nell’ambito dell’operazione antimafia “Rimpiazzo”

Da ieri si trova però indagato per spaccio di marijuana nell’ambito dell’operazione antimafia “Rimpiazzo”

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Cassazione ha annullato, disponendo la trasmissione degli atti al Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro, l’ordinanza con la quale è stato ritenuto inammissibile il reclamo di Tommaso Lo Schiavo, 58 anni, di Piscopio, destinatario di un ordine di carcerazione emesso il 15 marzo 2018 per scontare una pena di dieci mesi di reclusione inflitta nel 2011 dal Tribunale di Vibo per i reati di esercizio arbitrario delle proprie ragioni, violenza privata e lesioni personali. Il Tribunale di Sorveglianza aveva rigettato l’istanza intesa all’esecuzione nel domicilio del condannato, spiegando per via della pluralità e gravità dei precedenti penali di Lo Schiavo, nuovamente arrestato in flagranza l’8 novembre 2017 per il reato di illecita detenzione di sostanza stupefacente. La Cassazione ha tuttavia accolto il ricorso del suo avvocato Maria Caterina Inzillo in quanto era stato rispettato il termine di dieci giorni per proporre reclamo. Decisione quindi annullata e trasmissione degli atti al Tribunale di Sorveglianza per una nuova pronuncia. Tommaso Lo Schiavo da ieri è invece indagato nell’operazione “Rimpiazzo” della Dda di Catanzaro contro i Piscopisani. In particolare, Lo Schiavo è accusato di detenzione ai fini di spaccio di 4,9 grammi di marijuana (contestazione per fatti risalenti al 5 marzo 2011) con l’aggravante di aver agevolato il clan mafioso dei Piscopisani.  

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: Cocaina, hashish e marijuana, un arresto della polizia a Vibo

‘Ndrangheta, le rapine per rimpinguare le casse dei Piscopisani: luce su nove episodi

‘Ndrangheta: la nascita del locale di Piscopio e le minacce al parroco

‘Ndrangheta: il clan dei Piscopisani e la gestione di tre attività commerciali nel cuore di Vibo

‘Ndrangheta: ecco i ruoli ed i gradi nel clan dei Piscopisani – Video

‘Ndrangheta: ristoranti, pesce gratis e subappalti. I Piscopisani e le estorsioni

‘Ndrangheta, clan dei Piscopisani: ecco tutti i 54 indagati dell’operazione “Rimpiazzo”

‘Ndrangheta: colpito il clan dei Piscopisani, ecco tutti gli arrestati – Nomi/Video/Foto