Droga nascosta in casa, un arresto a Rombiolo

Sequestrato anche materiale esplodente trovato dalla polizia nel corso di una perquisizione

Sequestrato anche materiale esplodente trovato dalla polizia nel corso di una perquisizione

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Polizia di Stato di Vibo Valentia, e in particolare gli uomini della sezione Narcotici della Squadra Mobile, con il supporto dell’Unità cinofila dell’Upgsp e di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Vibo Valentia, nel corso di mirati servizi per la prevenzione e la repressione dello spaccio di stupefacenti a Rombiolo, hanno tratto in arresto Giovanni Castagna, 47 anni, già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di stupefacenti all’esito di una perquisizione locale.

Informazione pubblicitaria

In particolare, le ricerche hanno permesso di rinvenire e sequestrare 9,7 grammi di eroina e 1,5 di sostanza stupefacente dalle caratteristiche simili a quella della cocaina, occultati sotto l’angolo del tavolo presente nella stanza da pranzo, nonché grammi 1,3 di marijuana, già confezionata in un involucro di cellophane di colore bianco, tenuta sul davanzale della finestra della cucina. Sequestrati pure un bilancino di precisione e dei ritagli di buste di plastica, utilizzati per il confezionamento dello stupefacente. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati due manufatti esplodenti illegali di forma cilindrica, che si trovavano sopra una mensola posta dietro la porta d’ingresso, in relazione ai quali Castagna è stato anche denunciato per la violazione di detenzione di materiale esplodente. In attesa delle determinazioni della magistratura di Vibo Valentia, il 47enne è stato posto agli arresti domiciliari.