lunedì,Maggio 16 2022

Maierato, a fine mese il via ai lavori nella scuola primaria: l’annuncio del sindaco

Gli interventi riguarderanno gli impianti, l'adeguamento sismico e l'eliminazione delle barriere architettoniche. Rizzello: «Un investimento per la sicurezza dei nostri figli». L'opposizione: «Iter avviato durante la nostra amministrazione»

Maierato, a fine mese il via ai lavori nella scuola primaria: l’annuncio del sindaco
Maierato

Adeguamento sismico, adeguamento impiantistico e superamento delle barriere architettoniche: sono questi i lavori che interesseranno la scuola primaria del plesso di rione Labate a Maierato. Avranno inizio a fine mese e dureranno presumibilmente un anno: lo annuncia il sindaco, Giuseppe Rizzello, che parla di interventi che non «era possibile procrastinare ulteriormente». [Continua in basso]

I lavori comporteranno «necessariamente una graduale ri-dislocazione delle aule e una porzione della struttura scolastica si trasformerà in un cantiere di lavoro», scrive il primo cittadino. «L’impresa esecutrice ha comunque fornito ampie garanzie che saranno adottate tutte le cautele e le misure di sicurezza che la normativa contempla, e che si proverà ad attenuare quanto più possibile l’impatto acustico in modo da non recare disturbo durante le ore di apprendimento e didattica».

Un investimento nella scuola e nella sicurezza dei più piccoli, lo definisce Rozzello, il quale si scusa per i disagi che bambini e famiglie potrebbero subire nel tempo necessario all’esecuzione dei lavori.

«Siamo consci di alcune difficoltà che le famiglie dovranno fronteggiare e che si sovrappongono ai sacrifici legati all’emergenza pandemica già sopportati negli ultimi due anni dall’intera comunità scolastica, come pure dell’aggravio di lavoro organizzativo cui l’istituzione scolastica e il personale tutto saranno chiamati. Pur tuttavia, la realizzazione di queste opere, è da considerare un’occasione imperdibile che necessita della sinergia tra amministrazione comunale, istituzione scolastica e famiglie, e che renderà possibile – conclude – riconsegnare aule maggiormente funzionali e meglio aderenti a quegli standard di sicurezza che da sindaco ho il dovere di garantire».

L’opposizione: «Abbiamo avviato noi l’iter»

Sulla notizia dell’avvio dei lavori nella scuola primaria si è espresso anche il gruppo politico “Maierato in Movimento”, nelle persone dei consiglieri di opposizione Giuseppe Malta, Danilo Silvaggio e Gregorio Barbieri. «È una notizia che ci riempie, ancora una volta, di orgoglio per il lavoro che abbiamo svolto. L’iter di quest’opera, vitale per la nostra comunità, è stato avviato, anch’esso, durante l’amministrazione Maierato in Movimento e lo rivendichiamo con orgoglio. Siamo, infatti, lieti di apprendere la notizia relativa all’avvio dei lavori di adeguamento presso la scuola primaria. Lavori su cui abbiamo puntato a lungo nella nostra parentesi amministrativa perché abbiamo sempre pensato al bene dei nostri bambini prima di ogni altra cosa. Come sempre affermato, anche nei nostri programmi elettorali, partire dal futuro dei bambini di una comunità è il primo passo di civiltà. Speriamo che i lavori siano seguiti pedissequamente affinché i disagi per i nostri bambini siano ridotti al minimo».

Articoli correlati

top