martedì,Settembre 28 2021

A Vibo la marcia contro il bullismo

Iniziativa di alcune mamme di studenti dell’Istituto Alberghiero sostenuta da Forza Italia Giovani, Il coraggio di cambiare l’Italia e Fratelli d’Italia.

A Vibo la marcia contro il bullismo

Nasce come gesto di solidarietà nei confronti di un giovanissimo studente vibonese aggredito da suoi coetanei, l’iniziativa di alcune mamme di ragazzi frequentanti l’Istituto Alberghiero di Vibo Valentia, che hanno inteso dare vita ad un corteo di denuncia contro il bullismo e di solidarietà nei confronti delle vittime di ogni sopruso.

Iniziativa che ha incassato il sostegno di Ivan Scigliano, coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani, Franco Fusca, coordinatore provinciale di “Il coraggio di cambiare l’Italia” e Anthony Lo Bianco, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia. L’appuntamento, al quale prenderà parte anche la madre del ragazzo malmenato circa un anno fa, è per giovedì 5 maggio, alle 9.30, quando dal terminal bus di Vibo prenderà il via un corteo che si snoderà verso il centro cittadino.

«Sono troppi – commenta a tal proposito Lo Bianco – gli episodi di violenza e crudeltà che hanno occupato le prime pagine dei giornali locali negli ultimi anni. Di fianco al titolo sempre e solo un’unica parola: bullismo. Gesti simili e spesso incomprensibili possono tuttavia rimanere avvolti nella quiete senza che le vittime trovino il coraggio di denunciare l’accaduto. Proprio per questo motivo – prosegue il coordinatore di Fd’I – bisogna alzare la voce attraverso questo corteo, con il quale vogliamo dare un segnale al territorio: far capire ai ragazzi che non devono avere paura di denunciare gli atti di bullismo ai genitori o agli insegnanti. Dire loro che non sono soli e che non devono avere paura».

Articoli correlati

top