Urta uno scoglio: imbarcazione soccorsa a largo di Tropea

Buone le condizioni di salute delle cinque persone a bordo della barca di 15 metri che hanno lanciato l’allarme contattando la Guardia Costiera di Vibo

Buone le condizioni di salute delle cinque persone a bordo della barca di 15 metri che hanno lanciato l’allarme contattando la Guardia Costiera di Vibo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È arrivata nel tardo pomeriggio del 18 agosto, alla sala operativa della Guardia Costiera di Vibo Valentia Marina, coordinata dal Capitano di Fregata Antonio Lo Giudice, la richiesta di soccorso di un’imbarcazione a motore di circa 15 metri, con 5 persone a bordo.

Informazione pubblicitaria

La barca, in navigazione verso Tropea, ha urtato uno scoglio semisommerso nello specchio acqueo antistante località formicoli del Comune di Ricadi. L’urto ha provocato la rottura dell’apparato propulsivo e l’inutilizzabilità del sistema di governo dell’unità.

Immediato l’intervento del battello pneumatico GC 163 dislocato presso il Porto di Tropea e della Motovedetta di soccorso CP 808 di stanza nel Porto di Vibo Valentia Marina.

Il personale della Guardia Costiera, considerate le buone condizioni di salute delle persone presenti a bordo, in considerazione della situazione hanno proceduto in sicurezza a prendere a rimorchio l’imbarcazione, fino a giungere nella rada del porto di Tropea dove il rimorchio è stato passato al personale del porto per assicurare l’unità in banchina.