lunedì,Maggio 20 2024

Imprenditore di Ricadi muore in ospedale a Vibo, aperta un’inchiesta

Disposta l’autopsia. I carabinieri dopo la denuncia dei familiari hanno sequestrato la cartella clinica

Imprenditore di Ricadi muore in ospedale a Vibo, aperta un’inchiesta
L'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

La Procura di Vibo Valentia ha aperto un’inchiesta per far luce sul decesso – avvenuto all’ospedale Jazzolino – dell’imprenditore Giuseppe Giuliano, proprietario dell’hotel “La Bussola” e del Sushi Restaurant a Capo Vaticano. Dopo la denuncia dei familiari del defunto, i carabinieri hanno sequestrato la cartella clinica, mentre spetterà ad un medico legale nominato dalla Procura accertare le cause della morte. Giuseppe Giuliano, 77 anni, era giunto da Ricadi in ospedale a Vibo giovedì pomeriggio intorno alle ore 15, accompagnato in auto dai familiari, dopo aver avvertito alcuni dolori per una probabile infezione ad una gamba (in passato aveva superato un tumore grazie alle cure del Niguarda di Milano). Sistemato su una barella nel Pronto soccorso, i familiari – che hanno chiesto invano l’esame dell’emocromo – per circa due ore non hanno avuto più notizie del congiunto. Alle ore 19, stando al racconto dei familiari, un medico ha comunicato il decesso di Giuseppe Giuliano. I congiunti hanno quindi subito chiamato i carabinieri per sporgere denuncia e la Procura ha aperto un’inchiesta. Al figlio Fabrizio Giuliano e a tutta la famiglia di Giuseppe giungano le più sentite condoglianze del presidente del Cda ed editore di LaC Domenico Maduli.

LEGGI ANCHE: Sanità a Vibo, i familiari di un paziente plaudono ai medici dello “Jazzolino”

Anziano di Briatico deceduto in ospedale dopo una caduta, conclusa l’autopsia

Vibo, la lettera di una paziente: «Medici preparati, l’ospedale merita il sostegno delle istituzioni»

top