domenica,Febbraio 25 2024

Carcere di Vibo: detenuti in possesso di telefonini e smartphone

Dieci apparecchi sono stati rinvenuti nel circuito di alta sicurezza. Ancora grave la carenza di organico della polizia penitenziaria

Carcere di Vibo: detenuti in possesso di telefonini e smartphone
Il carcere di Vibo Valentia
Il comandante Salvatore Conti

Nuova operazione della polizia penitenziaria di Vibo Valentia, agli ordini del dirigente Salvatore Conti, che ha portato al rinvenimento di diversi apparecchi, fra telefonini e smartphone, nell’illecita disponibilità di alcuni detenuti. “Un’attività di intelligence che mette in luce le straordinarie capacità operative della polizia penitenziaria, nell’ottica della prevenzione dei reati in carcere, nonostante la grave carenza di personale di circa 80 unità e il reparto dovrebbe prevedere 246 unità e ne amministra meno di 170″. Nei giorni scorsi altri dieci apparecchi, sempre tra telefonini e smartphone, erano stati rinvenuti nell’illecita disponibilità dei detenuti ristretti nelle sezioni del circuito di “Alta sicurezza” del penitenziario vibonese.

LEGGI ANCHE: Carcere di Vibo, scoperti telefonini nel circuito dell’alta sicurezza

top