venerdì,Marzo 1 2024

‘Ndrangheta: operazione Garden contro i clan di Reggio Calabria, ecco gli arrestati

La Dda e il Gico della Guardia di finanza colpiscono una delle cosche più temute in città

‘Ndrangheta: operazione Garden contro i clan di Reggio Calabria, ecco gli arrestati

E’ denominata Garden l’operazione della Dda di Reggio Calabria e del Gico della Guardia di finanza che ha consentito di disvelare l’esistenza di un presunto sodalizio criminale egemone nel quadrante sud del capoluogo. Provinciale L’operatività del clan Borghetto-Latella – per decenni non del tutto autonoma, in quanto articolazione satellite della storica cosca Libri di Cannavò – avrebbe conquistato, nel tempo, con le modalità tipiche delle associazioni mafiose, il controllo delle attività criminali ed economiche di un’ampia zona di Reggio Calabria, coincidente con i quartieri di Modena, Ciccarello e San Giorgio Extra. Il potere mafioso esercitato dal clan sugli altri territori –  garantito anche dalla disponibilità di veri e propri arsenali militari e da continui atti intimidatori e violenti – si sarebbe consolidato anche attraverso un’imponente attività estorsiva, monopolizzando vaste sacche commerciali ed economico-imprenditoriali, nonché numerose piazze del territorio, con espansioni anche fuori dalla città di Reggio Calabria. A riprova dello spessore criminale del clan oggi smantellato, si registra la frase con cui un esponente di spicco appartenente ad un’altra famiglia della ‘ndrangheta reggina indica famiglia Borghetto-Latella come “la corona della nostra testa”. Il capocosca, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe assurto a tutti gli effetti ai vertici del Mandamento di ‘ndrangheta di Reggio Calabria, rivestendo un ruolo di apicale spessore nelle gerarchie mafiose, dispensatore di doti e cariche organizzative, nonché di programmatore delle ripartizioni dei proventi illegali fra il suo sodalizio e le altre ‘ndrine della città. L’attività investigativa ha confermato, per altro, l’esistenza di un legame sempre più profondo e sinergico tra la ‘ndrangheta della provincia reggina e pericolosi esponenti di gruppi criminali appartenenti alle comunità nomadi.

SOGGETTI ATTINTI DA MISURA CAUTELARE IN CARCERE: BORGHETTO Cosimo, nato l’11/2/1954 a Sant’Eufemia d’Aspromonte; BORGHETTO Eugenio detto “Gino”, nato il 20/1/1968 a Reggio Calabria; BEVILACQUA Francesco, nato il 06/05/1993 a Reggio Calabria; CACOPARDO Giovanni, nato il 30/01/1972 a Messina; CATANZARITI Armando, nato il 12/08/1970 a Reggio Calabria; CONDEMI Giuseppe, nato il 24/8/2001 a Reggio Calabria; FERRANTE Francesco, nato il 9/10/1975 a Reggio Calabria; FILOCAMO Maurizio, nato il 15/03/1978 a Reggio Calabria; GUASBY Badr, nato il 20/11/1999 in Marocco; IARIA Carmelo Rocco, nato il 2/11/1974 a Melito di Porto Salvo; IDOTTA Antonino, nato il 30/9/1972 a Reggio Calabria; LATELLA Angelo, nato il 5/9/1990 a Reggio Calabria; LATELLA Paolo, nato l11/7/1970 a Reggio Calabria; MALASPINA Vincenzo nato il 4/11/1972 a Reggio Calabria; MELCHIONNA Felice, nato il 4/2/1969 a Reggio Calabria; MENTO Giovambattista, nato il 17/12/1983 a Reggio Calabria; PASSALACQUA Santino, nato il 13/02/2000 a Catanzaro; PENNESTRI’ Fabio, nato il 26/4/1982 a Reggio Calabria; PERLA Matteo detto “Giorgio”, nato il 3/8/1962 a Reggio Calabria; POLIMENO Nicola Danilo, nato il 23/10/1968 a Reggio Calabria; SARACENO Francesco, nato a Reggio Calabria il 9/8/1983; TRIPODI Aldo, nato il 01/01/1964 a Reggio Calabria; IARIA BRUNO, nato a Melito Porto Salvo il 9/06/1977; FAMILIARI Antonino, nato il 20/12/1976 a Messina.

SOGGETTI ATTINTI DA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI: BERLINGERI Alessio, nato il 15/09/2000 a Melito di Porto Salvo.
SOGGETTI ATTINTI DA MISURA DELL’OBBLIGO DI FIRMA ALLA P.G.: CATANZARO Kevin, nato a Reggio Calabria il 16/06/2001.

LEGGI ANCHE: Fiumi di droga dalla Calabria alla Liguria: 27 arresti e sequestri per 866mila euro -Video

‘Ndrangheta, duro colpo della Dda ai Borghetto-Latella di Reggio: 27 arresti

Da Briatico a Milano: frodi fiscali sulla manodopera, arresti e nuove accuse per il clan Melluso

‘Ndrangheta in Lombardia: nove arrestati in silenzio davanti al gip

Articoli correlati

top