lunedì,Giugno 17 2024

A Piscopio è di nuovo emergenza idrica: ogni anno la stessa storia, residenti già esasperati

Primi disagi in via Lucca e via Tazza. Il consigliere comunale d’opposizione Stefano Soriano (Pd) ha presentato una richiesta di intervento urgente all'assessore e al dirigente comunale di settore

A Piscopio è di nuovo emergenza idrica: ogni anno la stessa storia, residenti già esasperati

Che piova o ci sia la siccità la storia non cambia. Come ogni anno, l’approssimarsi dell’estate porta con sé l’emergenza idrica, con alcune zone dove si scontano situazioni di estrema criticità, come a Piscopio, dove i residenti hanno ricominciato a fare i conti con i rubinetti a secco. I primi disagi, da quanto si apprende, in Via Lucca e in Via Tazza, dove l’acqua inizia già a scarseggiare.

Un problema non nuovo nella popolosa frazione di Vibo Valentia dove la scorsa estate, per mesi, i cittadini sono dovuti ricorrere a diversi escamotage per procurarsi l’acqua per uso domestico, sia nelle zone già citate in precedenza che per buona parte di Via Mesima. Una situazione di disagio che è sfociata in una colorita protesta dei residenti i quali hanno consegnato le tessere elettorali e le bollette dell’acqua che avevano ricevuto.

Sui social, in questi giorni, proteste vementi e allo stesso tempo ironiche. Una su tutte quella di un residente in via Tazza che posta delle foto sul suo profilo Facebook, nelle quali si vede una cisterna all’interno del cofano di un’auto pronta per l’approvvigionamento volante in zone dove l’acqua ancora scorre.

Il consigliere comunale d’opposizione Stefano Soriano (Pd) attraverso una nota fa sapere che ha presentato questa mattina «una richiesta di intervento urgente, all’assessore ed al dirigente sulle zone interessate, sperando che stavolta si dia qualche risposta concreta al problema».

«Era il 31 luglio 2023 – si legge ancora nella nota a firma dell’esponente dem – quando il consiglio comunale approvava all’unanimità un ordine del giorno del quale il sottoscritto insieme ad altri consiglieri dell’allora opposizione si era fatto promotore con il quale deliberava: di dare mandato agli uffici di valutare una riduzione del canone idrico per tutte le utenze interessate dall’ordinanza di non potabilità n° 884 emessa dal sindaco di Vibo Valentia; di dare mandato agli uffici di valutare una riduzione del canone idrico per tutte le utenze delle frazioni di Piscopio, Vena, Triparni, Bivona e Vibo Marina interessate dalla mancanza totale di acqua nei mesi di giugno e luglio; di impegnare l’Amministrazione comunale ad effettuare periodicamente le analisi complete dell’acqua per constatarne la potabilità ai sensi di legge e pubblicarle tempestivamente nella sezione Amministrazione trasparente del sito del Comune; di dare mandato al Sindaco ed all’Assessore al ramo di verificare e risolvere le questioni emerse in consiglio comunale relative in particolare a Vibo Marina e Piscopio, al fine di risolvere nell’immediatezza il problema della carenza idrica; Di impegnare l’Amministrazione ad avviare da subito le procedure per il sistema Plc (Program Logic Controller) per i serbatoi, cavo collegato ad una sonda con modem di trasmissione in tempo reale da remoti tramite (telegram) sistema interamente gratuito; di impegnare l’Amministrazione ad avviare la procedura per la riapertura dei pozzi presenti sul territorio comunale e interloquire con la Regione per reperire fondi per la costruzione di nuovi pozzi; di dare indirizzo alla Giunta di verificare presso il Mef e del Ministero delle infrastrutture, stante la necessità di ammodernare la rete idrica e, di conseguenza, eliminare ogni possibile inquinamento da metalli pesanti dell’acqua fornita ai cittadini, di utilizzare a tal fine i 12 milioni presenti in bilancio e attualmente destinati al ripiano dei fondi per la realizzazione delle tangenziali, coinvolgendo tutti i rappresenti parlamentari del territorio».

LEGGI ANCHE: Piscopio senz’acqua e i cittadini si riforniscono allo scarico del depuratore – Video

Acqua a Piscopio, sopralluogo congiunto Comune – Sorical: «Disposto l’aumento della portata»

Mancanza di acqua a Piscopio: il consigliere Soriano punta il dito contro il sindaco

Estate infernale a Vibo Marina e Piscopio, acqua col contagocce e tanta  rabbia – Video

Articoli correlati

top