domenica,Febbraio 25 2024

Piscopio, ancora rubinetti a secco: i cittadini consegnano le tessere elettorali

È la nuova protesta dei residenti della frazione di Vibo Valentia da due mesi senza acqua. Annunciano una protesta in Municipio dove saranno consegnate anche le bollette

Piscopio, ancora rubinetti a secco: i cittadini consegnano le tessere elettorali

Ancora rubinetti a secco a Piscopio. Ed è il settimo giorno da quando Comune di Vibo e Sorical hanno aumentato la portata dell’acqua. L’inutilità dell’intervento è racchiusa negli sfoghi esasperati degli utenti che sui social gridano alla vergogna annunciando la volontà di rivolgersi alla Procura di Vibo. Nelle scorse ore un nutrito gruppo di cittadini ha consegnato le tessere elettorali e le bollette dell’acqua che stanno ricevendo proprio in questi giorni: «Oltre al danno, anche la beffa», commentano. I plichi saranno consegnati al sindaco Maria Limardo dagli stessi cittadini che nei prossimi giorni si metteranno in marcia alla volta di Palazzo Luigi Razza. «Una protesta pacifica», annunciano. L’ennesimo tentativo di risolvere un problema, quello della carenza idrica, che si protrae da giugno scorso e che sta mettendo in serio pericolo la salute dei cittadini. Alcuni si riforniscono infatti alla foce del depuratore. È acqua non idonea al consumo umano. «Non abbiamo altra scelta», si difendono. Altri sono costretti ad acquistarla per poi pagarla due volte, perché l’acqua, una volta immessa nelle cisterne, passa attraverso il contatore che conteggia il consumo.

LEGGI ANCHE: Piscopio, continua l’emergenza idrica e il caso finisce sulle reti nazionali – Video

Piscopio senz’acqua e i cittadini si riforniscono allo scarico del depuratore – Video

Estate infernale a Vibo Marina e Piscopio, acqua col contagocce e tanta  rabbia – Video

Vibo Marina: un intero quartiere senz’acqua da luglio, esplode la rabbia – Video

Articoli correlati

top