sabato,Luglio 13 2024

Vibo e Mileto protagoniste delle Giornate europee dell’archeologia: il programma tra visite guidate e conferenze

La tre giorni partirà questa sera con le iniziative che coinvolgeranno i poli culturali del capoluogo provinciale e della cittadina normanna

Vibo e Mileto protagoniste delle Giornate europee dell’archeologia: il programma tra visite guidate e conferenze
Il castello Normanno Svevo di Vibo, sede del museo nazionale Vito Capialbi

Pullulare di iniziative, nel Vibonese, in occasione delle Giornate europee dell’archeologia, in programma a partire da oggi 14 giugno. La Direzione regionale musei Calabria, di concerto con la Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio, nell’occasione proporrà una serie di eventi che coinvolgeranno i poli culturali di Vibo Valentia e Mileto, entrambi diretti da Maurizio Cannata’. All’interno del museo nazionale Vito Capialbi, questa sera alle 17.30 ci sarà la conferenza, curata dall’archeologa Cristiana La Serra, dal titolo “Ad urbem Bybonam. Vibo Valentia e il Monte Poro in età tardoantica”, con esposizione di reperti provenienti da questi luoghi.

La tre giorni all’insegna della cultura proseguirà sabato 15 nella città sede di diocesi. Qui, all’interno del museo nazionale, alle 17 è prevista la conferenza “Ad amoenas Rogerius sedes. Mileto e i normanni”, con tanto di percorso guidato tra i preziosi marmi del conte Ruggero d’Altavilla, a cura dell’archeologo Fabio Lico. Il viaggio a ritroso nel tempo proseguirà, subito dopo, con un’apertura straordinaria e una visita guidata all’interno del parco archeologico medievale di Mileto antica.

Domenica 16 giugno, infine, protagonista sarà ancora una volta il museo Capialbi di Vibo Valentia, dove alle 17 è prevista la conferenza dell’archeologo Manuel ZinnàTerram Montisleonis de novo costruxit. Federico II di Svevia e la fondazione di Monteleone”. Ad essa seguirà l’apertura straordinaria, con percorso guidato, della scala ubicata nella torre nord del castello. Le Giornate europee dell’archeologia si concluderanno, alle 19.30, con l’apertura straordinaria dell’area archeologica di località Cofino e con il percorso guidato dal titolo “Un tempio ionico sulla collina di Hipponion”.            

Articoli correlati

top