sabato,Luglio 13 2024

Vibo, i campioni di sci paralimpico Mazzel e Casal ospiti di LaC Tv: «In Calabria accoglienza straordinaria» -Video

Prima la tappa negli studi vibonesi del network, poi l’incontro nella sede del gruppo Pubbliemme-Diemmecom con il presidente Domenico Maduli e la direttrice generale Maria Grazia Falduto

Vibo, i campioni di sci paralimpico Mazzel e Casal ospiti di LaC Tv: «In Calabria accoglienza straordinaria» -Video
I campioni Chiara Mazzel e Fabrizio Casal con il presidente Domenico Maduli e la direttrice generale Maria Grazia Falduto

di Francesca Lagatta
I campioni mondiali di sci paralimpico Chiara Mazzel, 28 anni, ipovedente, e Fabrizio Casal, tre anni più piccolo e sua guida nelle competizioni sportive, hanno fatto visita questa mattina negli studi televisivi del network LaC. Qui sono stati accolti con strette di mano e sorrisi dal direttore di rete Franco Cilurzo e dai tecnici e giornalisti presenti. I due campioni hanno mostrato con orgoglio alcune delle medaglie vinte negli ultimi anni e poi si sono sottoposti alle interviste di rito. Prima di concludere la giornata con un pranzo al Riva Restaurant di Falerna, ospiti del patron Roberto Gallo, i due atleti sono stati ricevuti nella sede del gruppo Pubbliemme-Diemmecom dal presidente Domenico Maduli e dalla direttrice generale Maria Grazia Falduto.

La storia

Chiara Mazzel, da sempre amante delle piste da sci, a soli 18 anni scopre di avere un glaucoma che la prima della vista all’occhio sinistro. Dopo sei mesi, per motivi che i medici faticano ancora a spiegare, anche l’occhio destro subisce gravi danni e il campo visivo si restringe enormemente, compromettendo la sua autonomia.
Chiara vive un lungo periodo di inquietudine, immaginando che il suo futuro sarebbe stato letteralmente spazzato via dalla malattia. Poi, un giorno, con grinta e determinazione, decide che niente può mandare in frantumi i suoi sogni, neppure la malattia, e torna sulle piste da sci, mettendosi alla ricerca di una guida che le tracci la strada. La trova in Fabrizio Casal, giovane promessa dello sci, con cui instaura subito una forte complicità.

È l’inizio di un sodalizio che dura da cinque anni. Gli inizi sono duri e difficili, i due atleti passano molte ore al giorno in palestra ad allenarsi, e di fronte, più che discese innevate, hanno davanti a loro salite che appaiono insormontabili. Ma, come ama ripetere spesso Chiara, la mente può tutto, persino portati in cima al tetto del mondo. La sua la fa trionfare ai mondiali di Spagna del 2023, quando insieme alla sua guida batte tutti gli avversari e porta a casa ben tre ori.

La loro storia sarà presto raccontata in una puntata di un nuovo format targato LaC. Questa circostanza ha rappresentato per i due atleti della nazionale italiana l’occasione per un breve soggiorno in Calabria e l’entusiasmante visita negli studi vibonesi di LaC Tv. «La cosa che più mi è piaciuta – ha detto Mazzel – è l’accoglienza di tutti i calabresi». Continua a leggere su LaCnews24.it

Articoli correlati

top