Carattere

Si tratta di un'estorsione ai danni dell’imprenditore Barbagallo contestata al presunto boss di Briatico nell’inchiesta “Costa pulita”

Cronaca

Annullata con rinvio da parte della Cassazione l’ordinanza di custodia cautelare relativa all’accusa di estorsione contestata ad Antonino Accorinti – indicato come presunto boss di Briatico – nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Costa pulita”. La Suprema Corte ha accolto i motivi del ricorso presentato dagli avvocati Francesco Lojacono e Giuseppe Bagnato e pertanto su tale specifico capo di imputazione sarà necessario un nuovo Riesame da parte del Tdl di Catanzaro. La Dda contesta in particolare ad Antonino Accorinti di aver compiuto un’estorsione, con metodo mafioso, ai danni dell’imprenditore – poi divenuto testimone di giustizia – Salvatore Barbagallo impegnato nel 2000 in alcuni lavori per la realizzazione di un pozzo di acqua potabile a San Costantino di Briatico, dopo essersi aggiudicato l’appalto per il valore di 47 milioni di lire.

Accorinti, attraverso delle minacce, avrebbe quindi costretto Salvatore Barbagallo ad abbandonare i lavori, alterando così – secondo l’accusa – la libera concorrenza sul mercato. Antonino Accorinti ha  scelto di essere processato con il rito abbreviato. Gli viene contestato di aver promosso e diretto l’omonima organizzazione mafiosa del Vibonese operante a Briatico e di aver intestato fittiziamente ad altri soggetti diversi beni immobili, società di navigazione e villaggi turistici.

 ‘Ndrangheta: il predominio degli Accorinti a Briatico raccontato dai pentiti lametini

 ‘Ndrangheta: inchiesta “Costa pulita” nel Vibonese, tutti a giudizio (NOMI)

 ‘Ndrangheta: inchiesta “Costa pulita” nel Vibonese, gup scioglie riserve sulle parti civili

 ‘Ndrangheta: “Costa pulita” a Vibo, 40 persone offese e politici parti civili contro se stessi

‘Ndrangheta: il potere del clan Il Grande su Parghelia ed i rapporti mafia-politica

'Ndrangheta: inchiesta Costa pulita, le mani dei clan sul Comune di Briatico

Seguici su Facebook