Coronavirus nel Vibonese, nuovi casi positivi a Pizzo

Cinque in totale le persone contagiate nella cittadina costiera dove si è purtroppo registrato anche un decesso. Il totale in provincia di Vibo sfiora quota 70
Cinque in totale le persone contagiate nella cittadina costiera dove si è purtroppo registrato anche un decesso. Il totale in provincia di Vibo sfiora quota 70
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Salgono a cinque i casi di positività al coronavirus a Pizzo. L’elenco, dopo i primi due casi registrati nei giorni scorsi e l’esito del tampone sull’anziano con patologie pregresse deceduto ieri, si allunga con ulteriori due tamponi positivi. Casi, questi, che sarebbero strettamente collegati ai precedenti.

Complessivamente, ora, sfiora quota 70 il numero dei contagiati in provincia di Vibo Valentia dove, purtroppo, si sono verificati anche cinque decessi. Oltre all’anziano di Pizzo, il virus ha mietuto altre 2 vittime a Serra San Bruno, una a Fabrizia e una anche a Vibo Valentia.

Coronavirus e ritardi: indagini da Chiaravalle a Serra sino a Tropea

Comuni, questi, non a caso tra i più colpiti. Nel capoluogo di provincia e nelle sue frazioni sono allo stato 17 i tamponi positivi (di questi 5 a Piscopio e 4 a Longobardi); uno di meno (16) a Fabrizia; 14 a Serra San Bruno, comune che finora ha pagato il tributo più alto con 2 morti; quindi i 5 di Pizzo, i 4 di Cassari di Nardodipace, i 2 cadauno di Francavilla Angitola e Parghelia e, infine, i singoli casi di Briatico, Filadelfia, Nicotera, Maierato e Ricadi. Da ricordare poi anche le guarigioni, in questo caso riferite alla coppia di Filandari residente a Rombiolo, primi pazienti Covid del Vibonese dimessi nei giorni scorsi dall’ospedale di Catanzaro. Ma altre persone potrebbero essere uscite dall’incubo coronavirus e non comparire ancora nelle statistiche. In totale sono 67 le persone risultate positive al tampone in tutta la provincia.

Coronavirus: salgono a cinque i morti in provincia di Vibo

Informazione pubblicitaria