Rapina a Pizzo: un arresto dei carabinieri (Nome e Foto)

Un quarantenne, presunto responsabile del colpo ad una tabaccheria, ha tentato di darsi alla fuga al momento del fermo

Un quarantenne, presunto responsabile del colpo ad una tabaccheria, ha tentato di darsi alla fuga al momento del fermo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri del Norm, il Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia, sotto la guida del Tenente Luca Domizi, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto Paolo Pagano, 40 anni, residente a San Gregorio d’Ippona, già noto alle forze dell’ordine. E’ accusato di essere l’autore di una rapina effettuata ai danni della tabaccheria “La Madonnella” di Pizzo Calabro avvenuta lo scorso 2 settembre. Pagano avrebbe portato via l’incasso della giornata spintonando la proprietaria.

Informazione pubblicitaria

Al momento del fermo, avvenuto nel tardo pomeriggio nel centro di Vibo Valentia, avrebbe opposto resistenza ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile tentando di darsi alla fuga e per questo è stato deferito per tale ulteriore reato in stato di libertà. E’ accusato anche di aver violato l’obbligo di dimora nel comune di residenza

Al momento si trova nel carcere di Vibo Valentia a disposizione della magistratura di Vibo Valentia.