Maxi-piantagione di canapa indiana nel Vibonese, 35enne passa ai “domiciliari”

Oltre 8mila le piante di marijuana rinvenute, più altri 35 chili di sostanza stupefacente già essiccata

Oltre 8mila le piante di marijuana rinvenute, più altri 35 chili di sostanza stupefacente già essiccata

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Passa agli arresti domiciliari Francesco Berlingieri, 35 anni, di Nicotera, arrestato il 16 settembre scorso dai carabinieri con l’accusa di coltivazione e produzione di marijuana. E’ stato il gip del Tribunale di Vibo Valentia, in accoglimento della richiesta difensiva avanzata dal difensore di fiducia, avvocato Francesco Capria, a concedere la misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Informazione pubblicitaria

Berlingieri era stato sorpreso ad irrigare oltre 8mila piante di marijuana, mentre in un vicino casolare abbandonato sono stati trovati oltre 35 chili di canapa indiana già essiccata e pronta per essere immessa nel mercato. La Procura,  mettendo in risalto la notevole quantità di sostanza rinvenuta e la possibilità di reiterazione del reato da parte dell’indagato, aveva chiesto al gip un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Maxi-piantagione di 10mila piante di marijuana scoperta a Nicotera, un arresto