Auto in fiamme nella notte a Mileto

Ingenti i danni, indagini in corso da parte dei carabinieri della locale Stazione

Ingenti i danni, indagini in corso da parte dei carabinieri della locale Stazione

Informazione pubblicitaria

Ennesima notte di fuoco a Mileto. Nel mirino dei malviventi una Ypsilon 10 di colore rosso di proprietà del 40enne A.M., residente nella popolosa via Morabito, data alle fiamme. Stava per scoccare la mezzanotte di ieri quando l’automobile, parcheggiata nei pressi dell’abitazione della vittima, ha preso improvvisamente fuoco. Ad accorgersi dell’accaduto e a lanciare l‘allarme sono stati lo stesso A.M. e alcuni suoi familiari, i quali richiamati dal rumore e dal propagarsi delle fiamme hanno prontamente allertato le forze dell’ordine. Sul posto, a cercare di limitare i danni e di spegnere l’incendio è prontamente intervenuta un’unità mobile dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia. Alla fine i danni sono stati ingenti. Le fiamme, infatti, hanno distrutto completamente l’automobile, annerendo di fumo anche la facciata della vicina abitazione privata. A svolgere i primi rilievi del caso sono stati i militari dell’Arma della locale Stazione dei carabinieri guidata dal maresciallo Alessandro Demuru. Dopo i primi riscontri, la pista più accreditata è apparsa quella di matrice dolosa. Al vaglio degli inquirenti, nel tentativo di individuare gli autori dell’atto intimidatorio vi sono attualmente le telecamere a circuito chiuso presenti nella zona.