Pizzo Calabro: crolla parte del molo alla Seggiola

Per la sua costruzione nel 2010 sono stati spesi non pochi soldi pubblici e la Regione stava per iniziare i lavori per la realizzazione di una nuova scogliera

Per la sua costruzione nel 2010 sono stati spesi non pochi soldi pubblici e la Regione stava per iniziare i lavori per la realizzazione di una nuova scogliera

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Crollato a causa della forza del mare – ma sicuramente anche per lavori realizzati non proprio a “regola d’arte” – parte del molo realizzato nel 2010 alla Seggiola di Pizzo Calabro. Crollato a picco, nonostante per la sua costruzione siano stati spesi non pochi soldi pubblici e altri si pensava di spenderne per rafforzarlo. La Regione Calabria aveva infatti in programma la costruzione di nuove scogliere. Un “disastro”, insomma, già preannunciato da quanti frequentano tale località e che hanno assistito ogni giorno di più all’apertura di crepe nel molo a causa di lavori nati male e finiti peggio.

Informazione pubblicitaria