Dasà, a lezione di sicurezza con i Vigili del fuoco vibonesi

L’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale e sposata dal Comando provinciale e dall’Associazione nazionale Vvf di Vibo Valentia. Ricordato l’impegno dei pompieri nei roghi estivi che hanno interessato il centro abitato

L’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale e sposata dal Comando provinciale e dall’Associazione nazionale Vvf di Vibo Valentia. Ricordato l’impegno dei pompieri nei roghi estivi che hanno interessato il centro abitato

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

È partito ieri, mercoledì 8 novembre, il progetto messo in cantiere dal Comune di Dasá in partenariato col Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Vibo Valentia e l’Associazione nazionale dei Vigili del fuoco. Anche il Comune dell’entroterra vibonese ha infatti aderito alle campagne nazionali delle citate associazioni incentrate sulla sicurezza e sull’evento “Pompieropoli”.

Informazione pubblicitaria

Nel dettaglio, da ieri, ha preso il via un’iniziativa che ha coinvolto la locale scuola elementare e nel corso della quale si è parlato delle procedure di sicurezza applicate ai casi di incendio, alla corrente elettrica, al terremoto, all’evacuazione, ecc.

La prossima settimana un’analoga iniziativa coinvolgerà la Scuola media. Prima della fine dell’anno scolastico, informa sempre il Comune, sarà messo in atto al Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Vibo l’evento “Pompieropoli”. In quell’occasione i bambini avranno modo di cimentarsi in un percorso con una serie di ostacoli e difficoltà utilizzando le tecniche dei Vigili, con tanto di attestato di “pompiere junior”. Si tratta di un evento voluto fortemente dall’amministrazione comunale tutta, in primis dal sindaco Raffaele Scaturchio, con il consigliere Claudio Gentile che ha curato i dettagli dell’organizzazione.

«Indipendentemente dal lavoro sacro, immenso e utile che i Vigili del fuoco svolgono quotidianamente per le nostre comunità – spiegano gli amministratori -, non potevamo che rimarcare il loro impegno nel corso degli incendi estivi che tanta paura hanno seminato nella nostra cittadina, unitamente ad altre tristi vicende avvenute sempre nel nostro comune e che hanno avuto come comune denominatore il fuoco. Ecco perché come Amministrazione abbiamo fortemente voluto questo evento; per formare e sensibilizzare i nostri giovani su temi così profondi quali la sicurezza e la prevenzione, per renderli cittadini attivi di un futuro migliore, per regalare loro una formazione utile a vita».

Il Comune mette quindi in evidenza «la disponibilità e l’immediatezza nella risposta dell’ingegnere Salvatore Tafaro, comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Vibo Valentia, e di Salvatore Longo dell’Associazione nazionale dei vigili del fuoco. In questo percorso – si aggiunge – entrambi hanno percepito la nostra volontà dimostrando vicinanza e collaborazione a tutta la nostra comunità».

LEGGI ANCHE:

Incendi, il sindaco di Dasà Scaturchio: «Serve distaccamento Vvf nell’Alto Mesima»

Incendi, scene da “Day after” a Dasà: piromani dietro il rogo che ha insidiato le case (VIDEO)

Dasà, i cani da soccorso protagonisti con “I love my pet”

Dasà, nuove giornate di prevenzione promosse dal movimento “Aquila rossa”