Carattere

Il 43enne, già condannato a 6 anni per tentato omicidio, si trovava detenuto dopo aver aggredito nelle scorse settimane il titolare di un ristorante

Cronaca

Evade dagli arresti domiciliari ma dopo una segnalazione ai carabinieri viene sorpreso dai militari dell’Arma in via Milite Ignoto a Vibo Valentia ed arrestato. A portarsi sul luogo segnalato, una pattuglia della Stazione di Francica, diretta dal maresciallo Vincenzo Fortunato, in quel momento la più pronta ad intervenire, che ha fermato Ivan Russo, 43 anni, di Vibo Valentia, già arrestato il 28 gennaio scorso dalla polizia per aver minacciato ed aggredito fisicamente il proprietario del ristorante “Da Roberto” - sito in via Gagliardi - e la sua compagna.

Ivan Russo è stato sorpreso dai carabinieri per strada in via Milite Ignoto con sulle spalle uno zaino. Arrestato, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria, è stato posto nuovamente agli arresti domiciliari. 

Nei giorni scorsi lo stesso Ivan Russo è stato condannato a 6 anni di reclusione per i reati di tentato omicidio e lesioni aggravate dopo aver ferito con un coltello a Rimini il titolare di un bar ed il figlio. 

LEGGI ANCHE: 

Aggredisce i poliziotti ed il proprietario di un locale a Vibo, arrestato

Accoltella padre e figlio e poi evade dai domiciliari: un arresto a Vibo (VIDEO)

Aggredisce padre e figlio con un coltello in un bar di Rimini, arrestato vibonese