domenica,Maggio 16 2021

In escandescenze al drive in di Vibo sferra un pugno ad un operatore della Prociv

Il ragazzo era intervenuto in difesa di una dottoressa dopo che un automobilista si era diretto verso di lei minacciosamente. La polizia ha denunciato l’aggressore

In escandescenze al drive in di Vibo sferra un pugno ad un operatore della Prociv
Auto in fila al drive in - Foto d'archivio

E’ stata denunciata dalla polizia per lesioni, la persona che stamane si è scagliata contro un operatore della Prociv di Pizzo che è stato colpito con un pugno nel piazzale del drive in allestito all’esterno del Palazzetto dello sport di viale della Pace a Vibo Valentia. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo si trovava in auto in attesa di sottoporsi al tampone quando improvvisamente si è diretto verso una dottoressa intimandole di inginocchiarsi. A difesa della donna è quindi intervenuto un operatore della Prociv di Pizzo che si è però beccato un pugno in pieno viso finendo a terra. Sul posto è quindi intervenuta la polizia che ha denunciato l’aggressore, mentre il ragazzo colpito dal pugno è finito in ospedale per le medicazioni del caso avendo riportato la rottura del setto nasale.

Articoli correlati

top