lunedì,Maggio 17 2021

Vibo, il volontario aggredito al centro vaccini ricevuto dal prefetto Zito

Luigi Gagliardi non aveva esitato a difendere gli operatori sanitari ricevendo un violento pugno e rimediando una frattura del setto nasale

Vibo, il volontario aggredito al centro vaccini ricevuto dal prefetto Zito

Nel corso della mattinata odierna il prefetto Francesco Zito, unitamente ai vertici dell’Azienda sanitaria provinciale ed ai rappresentanti della sezione dei volontari della Protezione civile di Pizzo, ha voluto esprimere «vivo apprezzamento a Luigi Gagliardi, il quale, nel mentre venivano effettuati i tamponi molecolari al Palazzetto dello Sport, non esitava a proteggere il personale medico dall’aggressione di un uomo andato in escandescenze. Nella circostanza – si spiega -, Gagliardi subiva un pugno violento che gli causava la frattura del setto nasale. Il prefetto, nell’occasione, ha evidenziato il coraggio e lo spirito di abnegazione di Luigi Gagliardi per il gesto compiuto, nel contempo rivolgendo sentimenti di apprezzamento verso il mondo dell’associazionismo e del volontariato i cui appartenenti, ogni giorno e con piccoli gesti quotidiani, favoriscono lo sviluppo ed il benessere sociale».

Articoli correlati

top