domenica,Novembre 28 2021

Vibo, continua la kermesse “Un libro al mese: riflettori sulle grotte di Zungri -Video

Il volume scritto da Santino Alessandro Cugno e Rosalba Piserà è stato presentato in anteprima nazionale a Palazzo Gagliardi nell’ambito della rassegna promossa da "Lisola che non c'è"

Vibo, continua la kermesse “Un libro al mese: riflettori sulle grotte di Zungri -Video

“Zungri, Archeologia di un villaggio rupestre medievale nel territorio di Vibo Valentia” è il titolo del volume scritto da Santino Alessandro Cugno e Rosalba Piserà. Il libro è stato presentato nel corso dell’ottava rassegna “Un libro al mese” promossa dall’Associazione “L’Isola che non c’è”. «Questa sera – ha detto la presidente Titty Marzano –  presentiamo il libro in anteprima nazionale. I due autori – ha aggiunto – hanno dato un’interpretazione inedita delle grotte. Raccontano infatti dell’esistenza di una popolazione che a Zungri aveva realizzato un villaggio dove si realizzavano gli strumenti necessari al lavoro quotidiano».

Presenti nella suggestiva cornice di Palazzo Gagliardi, oltre agli autori, il segretario regionale Mic per la Calabria Salvatore Patamia: «Sono qui – ha affermato Patamia – per testimoniare la bontà della scelta del Ministero di proclamare la città di “Vibo Capitale italiana del libro”. E poi anche per leggere questo interessante volume che racconta la storia delle grotte di Zungri, uno degli insediamenti rupestri più grandi della Calabria ancora quasi sconosciuto e inesplorato».

All’evento, che rientra nel cartellone di eventi promossi nell’ambito di “Vibo Capitale del libro”, ha partecipato tra gli altri l’assessore comunale alla cultura Daniela Rotino. E’ poi intervenuta Titty Marzano che ha sottolineato come quest’anno un libro al mese sia diventato un libro a settimana. Oltre 30 gli autori ospitati nella rassegna che ha ospitato anche economisti e comunicatori «per potere dare alla città di Vibo – ha concluso – tutti gli strumenti necessari per farla rinascere»

Articoli correlati

top