sabato,Luglio 2 2022

Vibo, attesa per il concerto dell’orchestra sinfonica del Conservatorio

Appuntamento il 9 giugno all’auditorium Spirito Santo. L’orchestra è diretta dal maestro Eliseo Castriglianò

Vibo, attesa per il concerto dell’orchestra sinfonica del Conservatorio

Giovedì 9 giugno 2022 alle ore 18,00 all’auditorium Spirito Santo importante evento musicale affidato all’orchestra sinfonica del Conservatorio di Vibo Valentia diretta dal maestro Eliseo Castriglianò. La manifestazione rientra fra quelle promosse congiuntamente dal conservatorio di Vibo Valentia e Ama Calabria in collaborazione con le principali associazioni culturali della città. [Continua in basso]

Il direttore Vittorino Naso, in una nota, ha dichiarato la propria soddisfazione per la ripresa delle attività dell’orchestra che segnano un preciso segnale di ritorno alla normalità: «Sono stati anni difficili e straordinari anche sul piano organizzativo ma – ha fatto presente – nonostante le enormi difficoltà, siamo riusciti a mantenere viva l’attività formativa e contiamo già dal prossimo anno accademico di ritornare al regolare svolgimento di tutte le nostre azioni volte ad assicurare un futuro ai tanti giovani che scelgono la nostra istituzione per la loro formazione musicale». A dirigere l’orchestra sinfonica il docente Eliseo Castrignanò, già apprezzato lo scorso anno per l’impegno e la professionalità con il quale affronta il non facile compito di guidare un complesso composto da giovani che devono acquisire esperienza nel lavorare insieme.

Il maestro Eliseo Castrignanò

In occasione del centenario dell’invenzione del vibrafono il programma è interamente dedicato a concerto solistici di questo strumento e orchestra: ad eseguire il Concertino fur Vibraphon und Streichorchester” di Sigfried Fink sarà Jona Muscia, il Concerto per Vibrafono e Orchestra d’Archi di Davide Summaria l’allievo Marco Ginese e il Concerto n.1 for Vibraphone and Orchestra di Ney Rosauro l’allievo Giuseppe Maiorana. Dunque una bella e rara occasione musicale che permetterà anche di apprezzare l’altissimo livello della classe di percussioni del conservatorio affidata a Vittorino Naso.

Articoli correlati

top