mercoledì,Agosto 17 2022

Le antiche tradizioni di Briatico rivivono nelle opere di Giuseppina Prostamo

La presentazione dei libri “La figghja i’ l’orfaneju” e “Il profumo dei ricordi” si è tenuta in una gremita platea di palazzo Marzano su iniziativa della locale Pro loco

Le antiche tradizioni di Briatico rivivono nelle opere di Giuseppina Prostamo
Evento a palazzo Marzano

Un racconto a ritroso del tempo in grado di celebrare le tradizioni di Briatico. Successo di pubblico la rassegna Briaticult 2022 ideata dalla Pro Loco Briatico che proprio nei giorni scorsi ha promosso un nuovo evento culturale. La città del mare ha infatti ospitato la presentazione dei lavori letterari della professoressa Giuseppina Prostamo. Si tratta delle opere “La figghja i’ l’orfaneju” e “Il profumo dei ricordi”. L’evento si è tenuto nella gremita platea di Palazzo Marzano, in un mirabile viaggio nel tempo, nelle vicissitudini e nelle tradizioni della nostra Briatico. [Continua in basso]

Il sottofondo musicale del maestro Francesco Pata e l’intensa voce della professoressa Gemma Fazzari hanno accompagnato l’evento condotto dal giornalista e scrittore Vincenzo Varone e dal giornalista professionista Pasquale Petrolo. «Una serata partecipata e apprezzata dalla cittadinanza e dalle istituzioni, in una Briatico sempre più viva ed attiva culturalmente», ha brevemente commentato Michele La Piana, presidente della Pro Loco. Ulteriori iniziative sono in programma per il futuro.

Articoli correlati

top