lunedì,Dicembre 5 2022

Storia e musica, a Filadelfia una serata dedicata alla figura del compositore Serrao

Il maestro Francesco Caruso ha delineato le tappe più importanti, sia umane che artistiche, del compositore filadelfiese

Storia e musica, a Filadelfia una serata dedicata alla figura del compositore Serrao
L'evento a Filadelfia

A Filadelfia una Piazza Serrao gremita ha assistito alla manifestazione storico-musicale “La vita, la storia e la musica”, organizzata e promossa dall’Associazione Profilos e sostenuta dal Comune di Filadelfia, dedicata alla figura di Paolo Serrao. L’iniziativa è stata introdotta dal presidente del sodalizio promotore, Gabriele Runca, che ha posto l’accento sull’importanza della continua e sempre più rilevante attenzione da porre alla valorizzazione della figura del maestro Serrao (compositore e pianista), nell’ottica di riconsegnare alla storia il giusto valore artistico dell’illustre concittadino, con l’auspicio che possa divenire un volano culturale per l’intera comunità locale. [Continua in basso]

Lo spettacolo, unico nel suo genere, si è svolto sotto forma di “concerto- racconto”, una metodica che ha posto al centro lo spettatore, trasportandolo in un lungo viaggio, fatto di storia, aneddoti, atmosfere e musica. A guidare la serata, con il racconto della vita e della musica del Serrao, il direttore artistico, il maestro Francesco Caruso, profondo conoscitore e studioso ultradecennale della figura del compositore filadelfiese, che ne ha delineato le tappe più importanti, sia umane che artistiche.

Nella serata sono state eseguiti i brani del Serrao per Pianoforte solo, come il Notturno e la Ballata, nonché trascrizioni per Pianoforte a 4 mani tratti dal repertorio operistico, come la Fantasia dall’Opera “Aida” di Giuseppe Verdi e la Fantasia dall’Opera “Piedigrotta” di Luigi Ricci: al pianoforte i maestri Nico Fuscaldo e Filippo Garruba. L’iniziativa, inoltre, ha visto l’esibizione del soprano Maria Mellace con il brano “Pater Noster”, parafrasi dell’XI Canto del Purgatorio di Dante. In conclusione i saluti del sindaco di Filadelfia, Anna Bartucca, che ha ringraziato quanti si sono prodigati per la buona riuscita della manifestazione, auspicando che la stessa possa trovare continuità nel tempo, con l’obiettivo di rafforzare dunque l’offerta culturale del territorio attraverso la valorizzazione delle eccellenze della comunità filadelfiese.

Articoli correlati

top