venerdì,Aprile 19 2024

San Nicola da Crissa, al via il servizio sperimentale di prestito digitale di libri e riviste

L’iniziativa promossa dalla Biblioteca Gian Giacomo Martini aperta a residenti e non per poter accedere a volumi anche esteri

San Nicola da Crissa, al via il servizio sperimentale di prestito digitale di libri e riviste

Leggere per conoscere, crescere e avere uno sguardo aperto sul mondo. San Nicola da Crissa punta alla lettura tramite un innovativo quanto sperimentale servizio di prestito digitale di libri, giornali, periodici anche esteri. L’informazione a portata di click è stata fortemente volita dalla Biblioteca Gian Giacomo Martini che, proprio nei giorni scorsi, ha lanciato il progetto. Per poter usufruire del servizio bisogna compilare il modulo di iscrizione disponibile on-line sul sito del Comune di San Nicola da Crissa. Tramite questo passaggio si potrà avere accesso a Mlol, la piattaforma di prestito digitale con la più grande collezione di contenuti per le biblioteche italiane. L’iscrizione alla biblioteca può essere richiesta anche dai non residenti o da chi abita all’estero. Il polo digitale conta più di 40 mila volumi (Giunti, Bompiani, De Agostini Libri, Edizioni Piemme, Einaudi, Mondadori, Rizzoli, Sperling & Kupfer, Feltrinelli e Adelphi) oltre a quasi 5 milioni di risorse open. Inoltre nell’edicola si potranno leggere gratuitamente numerosi quotidiani italiani e stranieri (anche tradotti), e tantissime riviste. Il progetto viene inizialmente attivato in via sperimentale per dieci utenti ma non è escluso che in futuro la platea dei beneficiari possa ampliarsi.

LEGGI ANCHE: Turismo delle radici, Serre vibonesi in fermento: «Risvegliamo l’orgoglio dell’appartenenza»

A Stefanaconi nasce una piazzetta intitolata alla memoria di Enzo Tortora

San Nicola da Crissa, al Museo dell’emigrazione “Viaggio nella Calabria medievale”

Articoli correlati

top