sabato,Aprile 13 2024

Una lapide a Parghelia in ricordo di monsignor Girolamo Grillo (VIDEO)

L’amministrazione comunale ha voluto ricordare così il suo concittadino, vescovo emerito di Civitavecchia e testimone delle lacrime di sangue di una statuina proveniente da Medjugorje

Una lapide a Parghelia in ricordo di monsignor Girolamo Grillo (VIDEO)

Ad un anno dall’anniversario della sua morte in Romania, monsignor Girolamo Grillo – vescovo emerito di Civitavecchia-Tarquinia – è stato simbolicamente riportato nella sua terra: Parghelia. L’amministrazione comunale ha voluto omaggiare con una lapide affissa nella chiesa madre la memoria di un emerito concittadino.

La figura di monsignor Grillo è legata al caso della Madonnina di Civitavecchia, vicino Roma. Dal 2 febbraio al 15 marzo 1995, una piccola statua raffigurante la Madonna, proveniente da Medjugorje, avrebbe per quattordici volte prodotto lacrime di sangue. Inizialmente scettico riguardo al fenomeno, il vescovo modificò la sua opinione quando, il 15 marzo, l’ultima delle quattordici lacrimazioni sarebbe avvenuta mentre teneva la statuetta fra le mani, raccolto in preghiera insieme ad alcuni testimoni.

Monsignor Grillo era nato a Parghelia, nella diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, il 18 agosto 1930 ed era stato ordinato sacerdote il 25 aprile 1953. Eletto alla Chiesa residenziale vescovile di Cassano allo Jonio il 7 aprile 1979, aveva ricevuto l’ordinazione episcopale il 27 maggio successivo. Il 20 dicembre 1983 era stato trasferito alla sede di Tarquinia e Civitavecchia, poi divenuta Civitavecchia-Tarquinia il 30 settembre 1986. Il 21 dicembre 2006 aveva rinunciato al governo pastorale della diocesi per motivi di età.

GUARDA IL VIDEO

Articoli correlati

top