lunedì,Aprile 19 2021

Il miletese Grillo lancia l’iniziativa “Siamo tutti Katy per sempre”

Il progetto permetterà ai non vedenti di ascoltare brani del romanzo scritto dal tastierista dei Pooh Roby Facchinetti. Tra le voci narranti quella del famoso doppiatore Luca Ward

Il miletese Grillo lancia l’iniziativa “Siamo tutti Katy per sempre”

C’è il miletese Antonio Grillo dietro la bella iniziativa solidale “Siamo tutti Katy per sempre”, che a breve verrà proposta sui social. Un grande appassionato di musica, da tempo trapiantato in Toscana, dal 2009 amministratore e fondatore del gruppo pubblico Facebook “Il Gran Popolo dei Pooh”, composto da oltre 26mila iscritti. Il 61enne sfegatato fan della mitica band, scioltasi nel 2016, insieme alla sua collaboratrice Silvana Adami in ultimo ha avuto l’idea di organizzare per gli ascoltatori non vedenti la lettura del romanzo “Katy per sempre” scritto da Roby Facchinetti, compositore, voce e tastierista dei Pooh. E il riscontro è stato eccezionale. A raccontare brani dell’opera prima del musicista con la passione per la scrittura, 16 voci narranti, tra cui Paola Racca, moglie del fondatore e paroliere dei Pooh Valerio Negrini, e professionisti della recitazione e del doppiaggio del calibro di Luca Ward (voce del protagonista Russel Crowe nel film “Il gladiatore”), Christian Iansante e Pino Pirovano. A questi si è aggiunto lo stesso Facchinetti, il quale ha voluto esprimere pubblicamente il suo apprezzamento «ad Antonio Grillo, Silvana Adami e “Il Gran Popolo dei Pooh” per aver dato vita a questo bellissimo e importantissimo progetto, che ha permesso di raccontare il mio libro a chi non può leggerlo». Diviso per capitoli, il lavoro verrà adesso inserito nel Centro nazionale del libro parlato. Le puntate saranno trasmesse su “Slash radio web”. Il romanzo traccia cinquant’anni di prestigiosa carriera artistica dei Pooh – costellata da oltre 100 milioni di dischi venduti – raccontati attraverso le vicende e il vissuto dolce e amaro di Katy. Protagonista del libro, in cui si possono un po’ rivedere tutti i fan della storica band, nata nel 1966 a Bologna.             

top