lunedì,Settembre 26 2022

Caro bollette, il piano contro la crisi e le proposte dei vibonesi: «Si passi al fotovoltaico» -Video

«Io ho abolito lavatrice e lavastoviglie. Lavo a mano e risparmio. E i riscaldamenti – aggiunge una donna - li accendo lo stretto necessario»

Caro bollette, il piano contro la crisi e le proposte dei vibonesi: «Si passi al fotovoltaico» -Video
Corso Vittorio Emanuele III a Vibo Valentia

Il piano del Governo per risparmiare sull’energia non smuove i cittadini di Vibo Valentia che già da tempo hanno adottato misure per risparmiare in bolletta. Perché in una delle province più povere d’Italia la crisi morde da tempo. Gli obiettivi del Piano Cingolani prevedono una serie di misure comportamentali. Dall’utilizzo delle lavastoviglie e lavatrice solo a pieno carico, alla doccia più breve, fino alla riduzione di un grado del riscaldamento. Solo per citarne alcuni. [Continua in basso]

Suggerimenti che molti cittadini sembrano adottare da sempre. Da quando la crisi economica che il Covid ha aggravato, ha costretto molte famiglie a stringere la cinghia. Le categorie più colpite sono gli anziani che percepiscono la pensione minima: «Io ho abolito lavatrice e lavastoviglie. Lavo a mano e risparmio. E i riscaldamenti – aggiunge – li accendo lo stretto necessario, altrimenti non ce la faccio ad arrivare a fine mese». Le fa eco un’altra donna: «Io spengo la luce quando guardo la tv».

Eppure la soluzione sembra a portata di mano. «Il Governo anziché pensare al super bonus del 110% – dice un uomo – avrebbe dovuto incentivare i pannelli fotovoltaici così da non dipendere dalla Russia». Sdrammatizza il particolare momento storico una pensionata pronta a ricorrere a un metodo tanto antico quanto economico: «Acquisterò le candele, proprio come facevano i miei nonni».

Articoli correlati

top