mercoledì,Settembre 28 2022

Comune di Joppolo in dissesto, avviate le procedure di rilevazione della massa passiva

Il commissario straordinario di liquidazione invita i creditori a presentare istanza per essere ammessi alla passività

Comune di Joppolo in dissesto, avviate le procedure di rilevazione della massa passiva
Il municipio di Joppolo

Dopo la dichiarazione di dissesto finanziario, il Comune di Joppolo attraverso il commissario straordinario di liquidazione, Sergio Raimondo, ha pubblicato un avviso ai creditori per informarli che, ai fini della formazione del piano di rilevazione della massa passiva, è stata avviata la procedura di rilevazione delle passività al 31 dicembre 2021. Chiunque ritenga di averne diritto è invitato a presentare istanza corredata dall’apposita documentazione.
Il Consiglio comunale di Joppolo – con otto voti favorevoli, zero astenuti e zero contrari – aveva deliberato lo stato di dissesto finanziario dell’ente nel luglio scorso. Il rendiconto di gestione esercizio 2021 si era chiuso con un disavanzo di amministrazione di – (meno) 6.850.711,82 euro e, secondo la delibera del Consiglio comunale la dichiarazione di dissesto era inevitabile, con le precarie condizioni economiche dell’ente note sin dal 2016 «come risulta dalla relazione acquisita agli uffici del protocollo comunale al n. 1539 in data 07.03.2016, quando l’allora responsabile del Servizio finanziario, rag. Vincenzo La Rocca, dopo avere relazionato in merito invitava l’organo politico a “porre in atto le azioni e i procedimenti previsti dalla legge“». L’attuale amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Dato è stata eletta nell’ottobre 2021.

Articoli correlati

top