sabato,Giugno 22 2024

Ponte sullo Stretto, Salvini al Senato: «Sarà l’orgoglio italiano nel mondo»

Il ministro nel suo intervento: «L’opera porterà 100mila posti di lavoro tra Calabria e Sicilia»

Ponte sullo Stretto, Salvini al Senato: «Sarà l’orgoglio italiano nel mondo»
nel riquadro il ministro Matteo Salvini

Il ponte sullo Stretto «sarà un orgoglio italiano nel mondo. Verranno da tutto il mondo a studiare, a visitare e a cercare di copiare». L’ha detto il ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini nel suo intervento al Senato che sta discutendo il decreto sul ponte e che dovrebbe essere votato oggi in via definitiva. Sull’iter ha ricordato che «è in corso, da parte dei tecnici di Fs, lo studio sui flussi. Sono in corso tutte le valutazioni e verranno ovviamente rispettate tutte le normative su impatto ambientale e impatto paesaggistico, la progettazione in corso. Anzi, nel nome del buon utilizzo del denaro pubblico, ripartire col progetto del ponte ci metterà al riparo anche dai contenziosi miliardari che – questi sì – pendono da anni sulle nostre teste. Quindi, aspetto il contributo di tutti, però l’importante è scindere i due ruoli. Il ponte lo fanno gli ingegneri, lo curano i geologi e gli architetti, lo realizzeranno migliaia di operai».

«Le stime parlano, nell’arco del tempo, a lavorazione ultimata, di 100.000 posti di lavoro vero, fra Sicilia e Calabria. Non redditi di cittadinanza dati una tantum ma 100.000 posti di lavoro vero, fra Sicilia e Calabria». E ha concluso: «Siamo in grado di contrastare le infiltrazioni mafiose? Sì, io mi fido della magistratura, delle forze dell’ordine e anche dei giornalisti di inchiesta italiani». (Ansa)

LEGGI ANCHE: Ponte sullo Stretto, Sicilia e Calabria insieme per uno studio geologico sull’area

Ponte sullo Stretto, Tucci (M5s): «Prima sistemiamo strade e ferrovie»

Articoli correlati

top