mercoledì,Aprile 24 2024

Camera di Commercio, si è insediato il comitato per l’imprenditorialità femminile

Elette presidente e vice. Ecco il programma di azione: «Incontri sui territori e ascolto delle imprenditrici delle province di Vibo, Catanzaro e Crotone»

Camera di Commercio, si è insediato il comitato per l’imprenditorialità femminile

Antonella Mancuso è stata eletta presidente del comitato per l’imprenditorialità femminile della Camera di Commercio di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia. L’organismo si è insediato questa mattina e nella sua prima seduta ha proceduto all’elezione della presidente, Antonella Mancuso, e della vicepresidente, Giovannella Famularo. La designazione è avvenuta per acclamazione da parte delle dieci componenti del comitato: Simona Drosi, Giovannella Famularo, Giuliana Furrer, Antonella Mancuso, Emanuela Milone, Angela Mungo, Stefania Oliverio, Jessika Penna, Lucia Talotta e Nancy Valente.

Il comitato annovera tra le proprie finalità quella di sostenere l’imprenditoria femminile nelle tre province di competenza dell’ente camerale. Un obiettivo che è stato dichiaratamente abbracciato dalla presidente e da tutto il comitato già all’atto dell’insediamento. «Questa mattina abbiamo avuto la fortuna e l’opportunità di confrontarci, scoprire i talenti di cui ciascuna di noi è dotata e comprendere in quale direzione indirizzare con incisività le azioni del comitato», ha dichiarato Antonella Mancuso. «Abbiamo voglia di lavorare talmente bene da rendere in futuro superflua la previsione di simili organismi declinati al femminile».

Tra le prime attività che il comitato per l’imprenditorialità femminile intende svolgere vi sono incontri da organizzare sui tre territori: «Abbiamo voglia di conoscere tutte le imprenditrici che operano nelle province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia per poter creare una piattaforma programmatica su cui lavorare in maniera sinergica». Ascolto sarà la parola d’ordine dell’organismo: «Vogliamo ascoltare il vissuto e le difficoltà di altre donne e imprenditrici ma soprattutto ascoltare le loro idee per poter formulare dal basso un piano strategico che guidi le azioni delle istituzioni. In tal senso, è necessario far comprendere che la Camera di Commercio è aperta a tutti», ha concluso la presidente Antonella Mancuso.

«Sentiamo spesso parlare di comitati per l’imprenditorialità femminile o per le pari opportunità ma spesso si tratta di organismi che tendono alla rivendicazione» ha dichiarato il segretario generale della Camera di Commercio, Bruno Calvetta. «Io penso, al contrario, che l’obiettivo verso cui dovrebbero tendere le imprenditrici non sia la difesa della categoria ma l’affermazione dei valori della donna in quanto persona».

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia Pietro Falbo, che ha formulato gli auguri di buon lavoro alla presidente, alla vicepresidente e a tutte le componenti del comitato. «La Camera di Commercio conta la presenza di circa 70mila imprese, è un ente di media dimensione ma la sua competenza si articola su tre vaste aree provinciali», ha dichiarato Falbo. «L’area centrale della Calabria necessita dell’apporto del proprio sistema associativo per favorirne lo sviluppo». Il presidente ha poi accolto con entusiasmo la proposta di organizzare incontri territoriali che si inseriscono nel solco dell’attività già tracciata dalla giunta e dal consiglio camerale: «La Camera di Commercio si candida a divenire quel luogo fisico del confronto permanente sull’economia e dell’integrazione dei territori».           

LEGGI ANCHE: La Camera di commercio punta ad un tavolo di concertazione per il Vibonese

Truffe alle aziende: Camera di Commercio Catanzaro, Crotone e Vibo lancia l’allarme

Articoli correlati

top