Raccolta rifiuti a Briatico, pagate due mensilità ai dipendenti

Ritorna il sereno tra i lavoratori dopo le proteste per i ritardi dei giorni scorsi
Ritorna il sereno tra i lavoratori dopo le proteste per i ritardi dei giorni scorsi
Informazione pubblicitaria
Comune di Briatico
Comune di Briatico
Informazione pubblicitaria

Torna il sereno per gli operatori ecologici impegnati nella raccolta differenziata a Briatico. A seguito dell’incontro avvenuto tra i lavoratori e il Comune della città del mare, il caso stipendi fermi è stato sbloccato con il pagamento, da parte della ditta responsabile del servizio, di due mensilità arretrate (nello specifico novembre e dicembre).

Nei giorni scorsi i dipendenti, nell’evidenziare le difficoltà provocate dai ritardi nella riscossione delle spettanze, si erano recati in municipio per protestare. Prima avevano incontrato il commissario prefettizio Francesco Maugeri poi il responsabile dell’Ufficio ragioneria, Angelo Grande. Le rassicurazioni hanno portato infine a soluzioni concrete.

Intanto, la gara d’appalto da 1,4 milioni di euro per il conferimento del servizio di raccolta dei rifiuti, spazzamento e affini nel territorio comunale che aveva pubblicato nei giorni scorsi la terna commissariale, è andata deserta. Il servizio viene espletato, fino a nuova assegnazione, all’impresa che sta lo sta attualmente garantendo. Sarà compito del Comune di Briatico, dunque, indire un nuovo procedimento.

Informazione pubblicitaria