mercoledì,Aprile 24 2024

Rifiuti a Mileto, pagata una mensilità agli undici operai della ditta Muraca

Ricevute garanzie per il resto degli stipendi arretrati. Sembra allontanarsi, almeno per momento lo spettro dello sciopero

Rifiuti a Mileto, pagata una mensilità agli undici operai della ditta Muraca

Giunge una bella notizia, si apre uno spiraglio per gli undici netturbini della ditta “Muraca”, in servizio sul territorio comunale di Mileto. Questa mattina, gli operai dell’impresa con sede a Lamezia Terme hanno percepito uno dei tre stipendi arretrati dovuti.

Una misura tampone, che certamente non risolve in modo definitivo il problema, e che, tuttavia, dà un po’ di respiro a un numero cospicuo di lavoratori che giornalmente si ritrovano, loro malgrado, a fare i conti con le ristrettezze economiche dovute alla mancata corresponsione delle loro spettanze. Non è la prima volta, tra l’altro, che gli operatori ecologici entrano in stato di agitazione a causa del ritardo con il quale ricevono gli stipendi dalla ditta “Muraca”.

Già circa un anno fa, infatti, la storia si era ripetuta. Nel caso odierno, gli undici operai avevano preventivamente avvertito l’impresa e il Comune del fatto che, se entro cinque giorni non avessero ricevuto risposte, avrebbero incrociato le braccia. Riscosso lo stipendio di maggio i dipendenti aspettano adesso di ricevere, già nelle prossime ore, altre mensilità arretrate, così come del resto loro garantito dai responsabili della ditta. In caso contrario, sono pronti ad entrare in regime di sciopero già a fine mese, una volta garantita giudiziosamente la pulizia del territorio comunale nel cruciale periodo di festività estive.

LEGGI ANCHE:

Mileto: netturbini da quattro mesi senza stipendio (VIDEO)

Articoli correlati

top