venerdì,Settembre 17 2021

Filadelfia, tanti consensi alla prima serata del “Memoria di Paolo Serrao”

La kermesse, organizzata dall’associazione Profilos e sostenuta da Comune e Regione, ha visto la messa in scena delle arie tratte dall’Opera “La Duchessa di Guisa”

Filadelfia, tanti consensi alla prima serata del “Memoria di Paolo Serrao”
Un momento della prima serata della kermesse "Memoria di Paolo Seraro"

Conclusa con successo la prima serata del “Memoria di Paolo Serrao”, tenutasi sabato scorso nella suggestiva cornice di piazza San Francesco, a Filadelfia. La kermesse, organizzata dall’associazione Profilos e sostenuta da Comune e Regione, ha visto la messa in scena delle arie tratte dall’Opera “La Duchessa di Guisa”, lavoro rappresentato l’ultima volta 155 anni fa al Teatro San Carlo di Napoli. La serata è stata introdotta dal direttore artistico, il maestro Francesco Caruso, che ha posto l’accento sull’importanza di continuare a riscoprire le opere inedite e non del Serrao, nell’ottica di farle arrivare al grande pubblico e con l’obbiettivo di ridarne il giusto valore storico e musicale. Il presidente della Profilos, Gabriele Runca, ha invece tratteggiato il legame del Serrao con la sua terra, descrivendo tutte le altre iniziative programmate e inserite nella progettazione della I annualità. «Questa prima iniziativa – ha sottolineato l’assessore comunale al Bilancio e alla Promozione del Territorio Bruno Caruso – è un punto di partenza per una futura strutturazione di un progetto che possa assumere connotazioni e dimensioni degne della portata musicale del maestro Serrao, sulla scia di ciò che avviene a Montalto Uffugo con il Festival “Leoncavallo”». [Continua in basso]

Il concerto ha visto l’esibizione del soprano Aurora Tirotta, del tenore Alessandro D’Acrissa, del baritono Raffaele Facciolà accompagnati al pianoforte dal maestro Alfredo Cornacchia. Il concerto si è articolato in due momenti: il primo, dedicato tutto al Serrao, con l’esecuzione delle arie e dei duetti tratti dall’Opera “La Duchessa di Guisa”; il secondo, invece, con l’interpretazione di brani celebri tratti dal repertorio operistico e non solo. Il prossimo appuntamento è previsto per il 4 agosto. Di scena l’Orchestra Filarmonica della Calabria, che eseguirà le composizioni orchestrali inedite del maestro Serrao insieme alle più belle pagine sinfoniche ed operistiche di compositori suoi amici ed estimatori, quali Giuseppe Verdi e Gioacchino Rossini, nonché di alcuni dei suoi allievi più illustri come Ruggiero Leoncavallo e Giuseppe Martucci. La direzione dei brani inediti sarà affidata al maestro Caruso.

top