sabato,Luglio 13 2024

Street book festival, a Vibo Valentia l’anteprima nazionale

Una grande rassegna itinerante che farà tappa in ben 12 regioni e porterà nelle piazze eventi e scrittori fra i più amati

Street book festival, a Vibo Valentia l’anteprima nazionale

Partirà dalla Calabria il prossimo 24 maggio e si concluderà domenica 4 giugno l’anteprima nazionale di Street book festival, la grande festa del libro e della lettura sarà ospitata nella splendida cornice di Piazza Martiri d’Ungheria di Vibo Valentia, già Capitale del libro 2021 e patrocinata dal Comune ospitante guidato dal sindaco Maria Limardo. #SBF, è una kermesse letteraria di promozione del libro e della lettura, organizzata dall’associazione di promozione sociale “Book Project” di Roma. Nasce come un progetto triennale, autofinanziato e patrocinato da diversi importanti Enti, che tende a favorire e a promuovere incontri tra lettori, autori, editori, distributori ed Istituzioni. Inoltre, coinvolge con le sue innumerevoli iniziative le scuole, le biblioteche, le librerie del luogo. [Continua in basso]

Una grande rassegna itinerante legata ai libri e che porta storie in piazza, tra isole pedonali, castelli, montagne e belvedere sul mare, ospitando alcuni degli scrittori e delle scrittrici più amati ma anche personalità del mondo del giornalismo, della musica, dello spettacolo che presentano i propri lavori editoriali. Numerosi saranno gli incontri e le presentazioni sul palco del villaggio, con particolare attenzione al tema dell’autismo. Il villaggio culturale #SBF si impegna a diffondere e promuovere il parco letterario-editoriale di oltre 200 piccole e medio-grandi Case Editrici in decine di località della nostra Nazione: l’edizione 2023 farà tappa in ben 12 regioni (Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana) e toccherà città come Genova (capitale del libro 2023), Roma, Milano, Firenze, Napoli e Bologna.

LEGGI ANCHE: Vibo, il Comune rende noto il calendario di eventi per il “Maggio dei libri”

Articoli correlati

top