giovedì,Luglio 25 2024

Fede e tradizioni, San Calogero si prepara a vivere i festeggiamenti per la Madonna della Grazia di Casalello

È una delle ricorrenze più amate dai sancalogeresi. Anche quest'anno ricco programma religioso e civile, allestito dal comitato con i sacerdoti Scaturchio e Campennì

Fede e tradizioni, San Calogero si prepara a vivere i festeggiamenti per la Madonna della Grazia di Casalello

Giorni d’estate, giorni di feste mariane, come accade a San Calogero, dove l’inizio della bella stagione porta in dote i tradizionali festeggiamenti della Madonna della Grazia di Casalello, in programma il due luglio prossimo. Una delle ricorrenze più amate dai sancalogeresi, per i ricordi gioiosi che suscita e perché si svolge in uno scenario ameno, di campagna, su di un colle, dove la vista spazia dalle montagne delle Serre a quelle aspromontane, giù giù fino alla pianura di Gioia Tauro.

Anche quest’anno il comitato festa, con l’avallo dei parroci don Rocco Scaturchio e don Andrea Campennì, si è adoperato per allestire un programma religioso e civile di tutto rispetto.

Il programma religioso prevede per venerdì 21 giugno alle 19,30 la celebrazione della santa messa in piazza Fontana vecchia, al cospetto della statua della Madonna della Grazia, seguita da una fiaccolata per le vie del paese, con rientro finale nella chiesa dell’Immacolata.
Tutti i giorni a partire da sabato 22 al 30 giugno è previsto il tradizionale pellegrinaggio della novena con partenza alle 17,30 da via Catarinella. Una volta giunti a destinazione verrà recitato il rosario e poi celebrata la messa, alla presenza, inoltre, di comitive di pellegrini provenienti dalle parrocchie dei paesi limitrofi. Il 27, il 28 e il 30 giugno sono previsti momenti di preghiera, rispettivamente, con i malati, gli anziani e gli sportivi.

Il primo, ma soprattutto il 2 luglio si terrà il clou delle celebrazioni con tanto di processione, accompagnata dal complesso bandistico Francesco Cilea di San Calogero.
Riguardo le manifestazioni civili è previsto per la serata del primo luglio, un ritorno di fiamma con la preparazione dello “Zecchino d’oro sancalogerese” e per il due luglio il concerto della Khatmandu Band (cover band di Rino Gaetano).

Articoli correlati

top