domenica,Giugno 20 2021

Regionali, Tassone: «Nei miei confronti sincera stima che mi riempie di orgoglio»

Il consigliere regionale del Partito democratico commenta con soddisfazione le considerazioni dei firmatari della nota a sostegno della sua ricandidatura

Regionali, Tassone: «Nei miei confronti sincera stima che mi riempie di orgoglio»
IL consgliere regionale Luigi Tassone

«Ho molto apprezzato il documento firmato da esponenti politici ed ex amministratori di Serra San Bruno perché viene espressa una sincera stima che mi riempie di orgoglio e, contestualmente, vengono poste delle questioni concrete, di merito, che interessano la vita della comunità». Il consigliere regionale Luigi Tassone (Partito democratico) commenta le considerazioni dei firmatari della nota a sostegno della sua ricandidatura mostrando soddisfazione perché – dice – «rappresentano un’area larga, inclusiva, costituita da cittadini, attori sociali, lavoratori, imprenditori e professionisti, attivamente impegnati nella vita politica e sociale, che ben conoscono il contesto territoriale e che, generosamente, cercano di trovare in maniera realistica soluzioni ai problemi proponendo il proprio contributo in termini di idee e progetti». [Continua in basso]

Tassone sostiene di essersi confrontato con i firmatari del documento che, «al di là delle personali convinzioni politiche, hanno manifestato fiducia alla persona con la prospettiva di rafforzare sinergie per produrre risultati positivi per la popolazione» e spiega che «se sarò rieletto, sarò un rappresentante dell’intera Calabria e rivolgerò una particolare attenzione all’area montana del Vibonese che lamenta un significativo ritardo in termini di sviluppo. Antonio Procopio, Vincenzo Damiani, Jlenia Tucci, Adele La Rizza, Domenico Dominelli, Raffaele Callà e Raffaele Tassone – spiega il consigliere regionale – hanno indicato alcune priorità che mi sento di condividere e rispetto alle quali sono certo che sarà profuso un impegno comune: la sanità, la viabilità e la strategia per le aree interne rappresentano temi centrali per il futuro e vanno affrontati con l’ambizione di voler crescere andando anche oltre barriere che, a volte, sembrano insuperabili. Ad ogni modo, mi sento di interpretare questa richiesta di rinnovamento che si fonda sulla forza delle proposte, sullo spirito costruttivo e su un nuovo modo di approcciarsi alla vita politica e amministrativa. Insieme a coloro che intendono costruire una nuova fase – conclude il consigliere – sarò in campo per portare avanti con determinazione un percorso che mette al centro le legittime istanze delle persone, le specificità del territorio, la storia, i valori e le propensioni della comunità. Oggi non c’è spazio per gli scontri politici che appartengono al passato, ma c’è bisogno di condivisione dei progetti».

top