Elezioni europee, spunta anche un candidato vibonese

Già consigliere comunale nel capoluogo, correrà per un seggio a Strasburgo. Ma la sua presenza nella lista ha un valore politico che guarda alle prossime regionali

Già consigliere comunale nel capoluogo, correrà per un seggio a Strasburgo. Ma la sua presenza nella lista ha un valore politico che guarda alle prossime regionali

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

A scorrere l’elenco dei candidati alle elezioni europee del 26 maggio salta fuori anche un nome vibonese. Si tratta di Maria Rosaria La Grotta, di Vibo Valentia, consigliere comunale uscente e candidata anche per le amministrative del capoluogo. La La Grotta è nella lista di Fratelli d’Italia, partito al quale si era avvicinata già alle ultime elezioni provinciali, nella circoscrizione meridionale, la medesima in cui compaiono pure i nominativi di Giorgia Meloni, capolista, e Caio Giulio Cesare Mussolini, pronipote del duce, che proprio ieri era di passaggio in città. Una lista nella quale è confluita la componente di Raffaele Fitto, pure lui candidato, essendo tra l’altro europarlamentare uscente. Ed è proprio nel legame con l’ex presidente della Puglia che va letta la candidatura della vibonese La Grotta. Quest’ultima, da anni ormai, è politicamente vicina al consigliere regionale Vincenzo Pasqua, il quale, appena qualche settimana fa, è entrato a far parte del gruppo che a Palazzo Campanella ha preso il nome di “Moderati per la Calabria”; pasqua e fittoun gruppo che numericamente è secondo soltanto al Partito democratico e che conta al suo interno, oltre a Pasqua, Antonio Scalzo (capogruppo), Giuseppe Morrone, Giuseppe Neri e Franco Sergio. Pasqua nei giorni scorsi era a braccetto con Fitto, promotore dei Moderati, nei corridoi di Palazzo Campanella. Un legame, quello del politico vibonese con l’ex ministro, visto dagli addetti ai lavori proprio come una manovra di avvicinamento al partito della Meloni in vista delle regionali. Tra la presidente nazionale di Fratelli d’Italia e Fitto è stato sancito un patto federativo che li vedrà fianco a fianco nelle più importanti competizioni elettorali. Tra queste, le regionali calabresi del prossimo autunno, alle quali Pasqua – come del resto tutti gli altri pretendenti – sta già lavorando.

Informazione pubblicitaria

In quest’ottica, e dato il non vastissimo spazio di manovra all’interno del partito, la candidatura alle europee dell’ex consigliere comunale La Grotta può essere utile anche ai vertici del partito per comprendere il peso elettorale sul quale possono contare nel caso andasse a buon fine l’accordo con Pasqua. la grotta maria rosariaAnche perché l’attuale consigliere regionale non avrà campo libero, dato che c’è un altro pretendente di peso, nel Vibonese, ad ambire al medesimo obiettivo: l’ex presidente della Provincia di Vibo Francesco De Nisi, desideroso di tornare da protagonista sulla scena politica regionale. Pure lui da qualche tempo ha individuato Fratelli d’Italia come terreno fertile su cui piantare una candidatura per le regionali. La campagna elettorale, non solo per il 26 maggio, è iniziata. (In foto dall’alto: Vincenzo Pasqua insieme a Raffaele Fitto; Maria Rosaria La Grotta)

LEGGI ANCHERegionali, De Nisi completa la svolta a destra: verso la lista Fitto-Meloni