domenica,Novembre 28 2021

Comune di Vibo, la maggioranza riprende i consiglieri Pugliese e Scrugli

Il centrodestra: «Le dichiarazioni rese dal sindaco e quelle rese dall’assessore sono più che sufficienti a dimostrare il buon operato di questa amministrazione»

Comune di Vibo, la maggioranza riprende i consiglieri Pugliese e Scrugli
I banchi della maggioranza al Comune di Vibo Valentia

«In merito alle esternazioni apparse sulla stampa da parte dei consiglieri di minoranza Laura Pugliese e Lorenza Scrugli, relative al settore delle Politiche sociali, la maggioranza rispedisce compatta al mittente ogni tipo di accusa e insinuazione». Questo l’incipit di una nota a firma dei gruppi consiliari di centrodestra al Comune di Vibo Valentia Forza Italia, Città Futura e Fratelli d’Italia che replicano così ai due esponenti dell’opposizione. Al centro della querelle con il sindaco Maria Limardo e con l’assessore alle Politiche sociali Rosamaria Santacaterina, i lavoratori interinali in servizio nell’Ambito socio-assistenziale. [Continua in basso]

«Le dichiarazioni rese dal sindaco e quelle rese dall’assessore – prosegue il comunicato stampa – sono più che sufficienti a dimostrare il buon operato di questa amministrazione, perfettamente in linea con i principi di trasparenza che l’hanno contraddistinta sin dal suo insediamento. Invitiamo i consiglieri pertanto a risparmiarsi tali sterili accuse, buone soltanto a ritagliarsi un piccolo scampolo di popolarità e per nulla produttivi nei confronti della cittadinanza. Sarebbe importante conoscere, quanto di buono prodotto dalla consigliera Scrugli durante il suo assessorato, e quanto dalla stessa programmato per lo sviluppo del settore. Concludiamo rinnovando la nostra stima e fiducia nei confronti dell’assessore Santacaterina, persona di straordinaria sensibilità e di indubbia serietà, professionalità e competenza, doti indispensabili nel governo dei servizi sociali, ringraziandola per l’operato fin qui svolto, nonostante le innumerevoli difficoltà e problematiche ereditate – chiude la nota della maggioranza consiliare – nella gestione di un settore così importante e delicato come quello che le è stato affidato».

Articoli correlati

top