mercoledì,Giugno 16 2021

Comunali a Filadelfia, spunta l’ipotesi Vito La Gala

Potrebbe guidare la lista unitaria alla quale stanno lavorando Pellegrino e Caglioti, pronti a fare un passo indietro pur di sbarrare la strada alla rielezione di Maurizio De Nisi.

Comunali a Filadelfia, spunta l’ipotesi Vito La Gala

Il dirigente regionale del Pd Pino Pellegrino e il consigliere comunale di minoranza Gaetano Walter Caglioti sono pronti a fare un passo indietro e convergere su una candidatura unitaria, ossia sull’ex sindaco Vito La Gala.

L’obiettivo è sbarrare la strada alla rielezione dell’uscente Maurizio De Nisi che in una situazione di più concorrenti sarebbe oggettivamente avvantaggiato. Molto di più di un’ipotesi. Infatti in una nota Pellegrino scrive: «Stiamo lavorando ad una lista unitaria partendo da alcuni punti fermi, ossia il possesso di taluni requisiti come esperienza amministrativa, conoscenza del territorio ed esperienza politica».

Un identikit che sembra essere fatto su misura di Vito La Gala. A fare intendere che si è già a buon punto circa la costruzione del progetto unitario è anche Walter Caglioti: «Vogliamo mettere in campo un’alternativa valida (ed elettoralmente competitiva) alle pessime pratiche della gestione pubblica da parte dei De Nisi».

Caglioti, però, è più vago e pur, secondo alcune indiscrezioni, non contrario aprioristicamente alla proposta di schierare La Gala contro De Nisi, tiene a precisare: «Al momento i nomi sono prematuri. Intanto siamo impegnati a far partire una lista unitaria, poi assieme agli alleati valuteremo».

Articoli correlati

top